Dakar

Nasser Al-Attiyah, Dakar: “Perso solo sette minuti da Loeb: sono fortunato”

Difficile oggi la gara disputata da Nasser Al-Attiyah, fortunato a chiudere la tappa e ad aver perso solamente sette minuti di Loeb, suo diretto avversario. Il pilota qatariota, durante l’ottava tappa, ha subito una foratura, con la maggior parte della gara soltanto con la trazione anteriore. La distanza sull’inseguitore era di quarantacinque minuti circa, mentre adesso si è ridotto a 37’58”. Ha parlato ai giornalisti della gara e ha provato a spiegarsi ciò che è accaduto, reputandosi comunque fortunato rispetto al risultato ottenuto.

Le parole di Nasser Al-Attiyah

Le parole di Nasser Al-Attiyah dopo l’ultima prestazione in Dakar:

Avevamo solo la trazione anteriore perché abbiamo rotto il differenziale posteriore nel corso della frazione: ho avuto molta paura per tutto il percorso. Ma nell’ultima parte non me ne importava più nulla, gli ultimi 50 km ho cercato di spingere un po’ di più, non è stato facile con le sole ruote davanti. Sono davvero fortunato ad essere qui e ad aver perso solo sette minuti da Loeb. (…) Abbiamo fatto un buon lavoro fin dall’inizio, ora abbiamo qualche problema ma penso che dobbiamo sederci con la squadra e vedere perché è successo tutto questo oggi. Si trattava di un differenziale nuovo, l’avevamo usato solo ieri, quindi credo che fosse stato montato male, ma vedremo cosa dicono i meccanici. Potevo perdere ben più di sette minuti, ho potuto usare solo la terza e quarta marcia sulle dune, non potevo spingere perché c’era molto rumore e anche puzza di olio“.

Francesco Ricapito

Seguici su Metropolitan Magazine

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DELL’AUTORE

credit foto – pagina Facebook Nasser Al-Attiyah

Back to top button