‘Ndrangheta: 48 arresti in tutta Italia. Indagato segretario dell’Udc Cesa

Anche Lorenzo Cesa, il segretario nazionale dell’Udc, è indagato nell’inchiesta della Procura di Catanzaro che, questa mattina, ha dato il via ad una maxi operazione contro la ‘Ndrangheta. 48 arresti in tutta Italia.

La maxi operazione contro la ‘Ndrangheta

All’alba di questa mattina, in tutta Italia, è iniziata una maxi operazione contro la ‘Ndrangheta. L’inchiesta della Procura di Catanzaro, con Nicola Gratteri a capo, ha portato all’arresto di 48 persone. Tra gli indagati, c’è anche Lorenzo Cesa, il segretario nazionale dell’Udc, il quale però si difende dalle accuse: “Sono estraneo ai fatti: ho fiducia nella magistratura, mi dimetto dall’Udc”.

Duecento agenti, centosettanta unità, quattro unità cinofile ed un elicottero

Duecento agenti della Direzione Investigativa Antimafia, centosettanta unità – tra guardia di finanza, carabinieri e polizia -, quattro unità cinofile ed un elicottero per questo grande blitz. Sono finiti in manette 48 esponenti delle ‘ndrine – di Crotone, Isola Capo Rizzuto e Cutro, come “Bonaventura”, “Aracri”, “Grande Aracri”, “Arena” -. Tuttavia, le misure cautelari sono scattate anche per imprenditori e funzionari pubblici coinvolti. La Procura ha anche sequestrato vari beni, tra cui conti correnti bancali e postali, compendi aziendali, immobili e veicoli. Inoltre, è stato acclarato il movimento di denaro illecito: parliamo di trecento milioni di euro.

48 le persone arrestate e 49 quelle indagate

Ad ora, pare che soltanto 13 persone siano finite dietro le sbarre, mentre le restanti 35 sono state messe agli arresti domiciliari. Le accuse: associazione mafiosa, intestazione di bene fittizia, riciclaggio e turbativa d’asta. Incriminati politici, imprenditori, funzionari, dipendenti pubblici. Gli indagati, al momento, sono 49.

Resta aggiornato su tutta l’Attualità di Metropolitan Magazine, e segui la pagina Facebook.

Francesca Simone

© RIPRODUZIONE RISERVATA