Metropolitan Today

Nel 1886 John Pemberton brevetta la Coca Cola

Adv

Nel Metropolitan Today di oggi ricordiamo la storia di uno dei prodotti più famosi al mondo. Infatti, l’8 maggio 1886 il farmacista John Pemberton presenta il brevetto della Coca-Cola, uno dei simboli più universali che esistono.

Ma come è diventata la bevanda più famosa al mondo? Sapevate che nasce come rimedio per il mal di testa? Nasconde una storia curiosa. Nel 1886, mentre a New York veniva eretta la Statua della Libertà, ad Atlanta John Pemberton lavora a un tonico che avrebbe dovuto alleviare il mal di testa. Parte dal vino di coca, ovvero vino con foglie di coca dentro (conosciuto anche come Vino Mariani, il cui inventore era italiano), e sostituisce il vino con le noci di cola, concentrato di caffeina.

Pemberton e la Coca-Cola: una strategia vincente

Dopo aver mescolato questi ingredienti, propone la soluzione alla farmacia Jacob, la più importante della città, con il nome di French Wine Coca. Doveva essere una medicina ma, a causa di un errore nella preparazione, il vino fu sostituito con l’acqua frizzante. Così, dall’errore, nasce una bevanda rinfrescante. La farmacia, che era anche un drugstore, ne approfitta per vendere questa straordinaria invenzione al prezzo di cinque centesimi ciascuna. Le viene attribuito il nuovo nome di Coca-Cola Syrup and Extract, su suggerimento del suo contabile. Purtroppo, dato lo scarso capitale di partenza di Pemberton, la bevanda può essere venduta solo alla spina, togliendo a Pemberton gran parte dei ricavi che avrebbe potuto guadagnare.

Così, qualche anno dopo, nel 1892, decide di vendere il suo brevetto all’imprenditore Asa Candler, per la somma di 2500 dollari. Nasce così la Coca-Cola Company. L’azienda inizia a produrre alla fine dell’Ottocento la famosa bottiglia in vetro, mentre le lattine compaiono negli anni Sessanta. L’azienda si è sempre distinta per campagne pubblicitarie innovative, creando veri e propri fenomeni di massa, come l’associazione con Babbo Natale, nata nel 1931. Attualmente è un simbolo mondiale, che produce in tutto il mondo. È ancora sconosciuta però la sua formula, che nonostante le imitazioni, resta ancora sconosciuta.

Marianna Soru

Seguici su
Instagram
Facebook
Metrò

Metropolitan Magazine n.1 – Aprile

Adv
Adv
Adv
Back to top button