Si sono giocate ieri le finali di Conference AFC e NFC, che hanno decretato le due squadre che prenderanno parte al Superbowl del 3 febbraio

Grande spettacolo nei due Championship Game di NFL. I Kansas City Chiefs mettono fine alla favola Titans, e i San Francisco 49ers strapazzano i Packers.

Mahomes interrompe il sogno di Tennessee

Senza ombra di dubbio, i Tennessee Titans sono stati la rivelazione di questi Playoff. Dopo aver eliminato i Patriots e successivamente i favoritissimi Ravens, il sogno degli uomini di coach Vrabel si interrompe all’Arrowhead Stadium di Kansas City. La partita inizia bene per gli ospiti, che dopo aver calciato un field goal, mettono a segno un touchdown con la solita cosa di Derrick Henry. Dopo l’usuale inizio a rilento, i Chiefs prendono in mano la partita. Un super Patrick Mahomes comincia a macinare yard e primi down, e la difesa dei Titans poco alla volta si sgretola. Il quarteback proveniente da Texas Tech varia molto le giocate offensive dei suoi, prima servendo Williams per le corse, poi lanciando per Watkins e Tyreek Hill. Spettacolare e decisiva la giocata di Mahomes prima dell’intervallo, dove mostra rapidità e forza fisica, resistendo agli attacchi di quattro difensori avversari e andando in endzone per il touchdown. Ai Titans non sono bastate le solite corse di Henry, risultate leggibili alla difesa in maglia rossa. Il punteggio finale è Kansas City Chiefs 35 – Tennessee Titans 24. Per Tennessee si conclude un campionato comunque incredibile ed inaspettato, giungendo ad una sola gara dal Superbowl.

Chiefs via Twitter

San Francisco fatale per i Packers

Vittoria mai stata in discussione nella sfida che vedeva scontrarsi le prime due squadre della NFC Conference. San Francisco batte tra le mura amiche del Levi’s Stadium i rivali Green Bay. I 49ers, come nell’NFL Divisional Round contro Minnesota, rinuncia ai lanci di Garoppolo, basando il proprio attacco sulle corse di Mostert. La gara dei californiani si mette subito in discesa, con il risultato di 27-0 alla fine del primo tempo. Nonostante l’infortunio di Coleman, che ha dovuto lasciare il campo per un duro colpo al braccio, le ripetute corse di San Francisco risultano letali per la difesa dei Packers. Nel secondo tempo Aaron Rodgers prova a rimettere i suoi in partita, ma i due touchdown lanciati dal numero 12 di Green Bay saranno ininfluenti per il risultato finale. La gara termina con il punteggio di 37 a 20 in favore dei padroni di casa. Dopo la grande Regular Season al comando della NFC North, ci si poteva aspettare di più dalla franchigia del Wisconsin, apparsa notevolmente inferiore ai 49ers. Gioia, invece, per San Francisco, che festeggia la conquista del titolo di campioni della NFC Conference.

49ers via Twitter

Verso il Superbowl

NFL via Twitter

Il 54esimo Superbowl vedrà affrontarsi i Chiefs e i 49ers, in una sfida che si preannuncia molto equilibrata. Se San Francisco non arrivava al Superbowl da sei stagioni, per Kansas City l’attesa è stata ancor più logorante. I Chiefs, infatti, non prendono parte all’evento sportivo più seguito al mondo dal lontano 1969. L’appuntamento imperdibile è per la notte tra 2 e 3 febbraio. Quest’anno il Superbowl si giocherà all’Hard Rock Stadium di Miami, nella casa dei Dolphins.

Seguici su Metropolitan Magazine Italia

Foto in copertina: Ed Zurga/AP

© RIPRODUZIONE RISERVATA