Stando a quanto riportato da ESPN, non ci sarà alcun cambio di programma in NFL in vista della prossima stagione.

Nonostante la diffusione della pandemia in territorio statunitense dovuta al coronavirus, non ci dovrebbero essere dei cambiamenti a quello che sarà il calendario della prossima stagione di NFL.

La lega, infatti, dovrebbe rendere pubblico il calendario della prossima stagione entro la fine della prossima settimana. A riferire il tutto è stato proprio Brian McCarthy, portavoce della lega, il quale ha anche dichiarato:

“Abbiamo intenzione di iniziare nei tempi giusti”.

Se fosse davvero così, quindi, la prossima stagione dovrebbe avere inizio il prossimo 10 settembre, con il Super Bowl che andrà in scena il 7 febbraio 2021.

Secondo Chris Mortensen, il calendario dovrà essere rilasciato entro il 9 maggio, mentre Troy Vincen, vicepresidente esecutivo della NFL, ha voluto tranquillizzare i fan dichiarando che:

“La lega sta pianificando tutto quanto in maniera ragionevole e responsabile, per garantire la salute e la sicurezza di tutti”.

Inoltre, l’NFL sta cercando di trovare dei piani di emergenza e delle regole da attuare qualora la pandemia continui e, con essa, si intensifichino le misure restrittive.
È proprio a tal proposito che la lega sta lavorando a stretto contatto con le autorità sanitarie e la NFL Player Association.

Si stanno anche valutando varie opzioni per permettere ai team di iniziare la preparazione in vista dell’inizio del nuovo campionato. Ma, al momento, l’NFL e l’NFLPA hanno concordato la chiusura delle strutture di allenamento almeno fino a quando la quarantena non sarà terminata.

Ami il football e vorresti iniziare a scrivere degli articoli? Il nostro team è in costante ricerca di appassionati che hanno voglia di mettersi in gioco. Contattaci subito sulla nostra pagina Facebook ed entra a far parte del team di Metropolitan!

Leggi anche: Justin Jefferson: “Dimostrerò di essere il migliore”

Foto in copertina: Ron Jenkins/AP

© RIPRODUZIONE RISERVATA