Quando a decidere un match è il meteo

Secondo le previsioni di AccuWeather, il match tra Chiefs e Patriots di domenica si giocherà ad una temperatura talmente bassa che potrebbe essere l’incontro più “freddo” nella storia dell’Arrowhead Stadium.

Ma non è la prima volta nella storia dell’NFL in cui un match viene influenzato dal meteo e dalle temperature pesanti.

6) Patriots vs Raiders – AFC Divisional 2001

Passato alla storia come Snow Bowl, o anche Tuck Rule Game, quel match segnò l’inizio del successo dei Patriots, i quali riuscirono in quella stessa stagione a vincere il primo Super Bowl della loro storia.

La temperatura si aggirava intorno ai -4 °C ed il campo era completamente ricoperto di neve, cosa che complicava ulteriormente le cose ai giocatori in campo.

5) Cardinals vs Eagles – NFL Championship 1948

Il match, passato alla storia come Philly Blizzard, fu il primo NFL Championship trasmeso in diretta televisiva.

(via Green Parrot Bar)

Il campo era totalmente ricoperto di neve e la temperatura si aggirava intorno ai -3 °C. A causa delle condizioni climatiche, per i giocatori in campo fu difficilissimo trovare il modo di siglare dei punti. Difatti, il match fu deciso da un solo touchdown, messo a segno da Steve Van Buren nell’ultimo quarto di gara.

4) Packers vs Giants – NFC Championship 2007

Il match tra Packers e Giants è stato uno dei più freddi mai giocati al Lambeau Field.

La temperatura si aggirava intorno ai -18 °C e, a causa del vento gelido, quella percepita dai giocatori in campo era di gran lunga inferiore.

Il match terminò con la vittoria dei Giants con un punteggio di 23-20. Una prova della temperatura pesantissima presente quella sera è senza alcun dubbio la foto di Tom Coughlin, allora head coach del team di New York.

Jeff Feagles bassa temperatura
(Sports Illustrated)

Jeff Feagles, all’epoca punter dei Giants, dichiarò: “Il suo mento era completamente congelato ed aveva le guance talmente rosse che pensai sarebbero rimaste così per sempre“.

3) Chargers vs Bengals – AFC Championship 1981

Conosciuto anche come Freezer Bowl, il match si giocò ad una temperatura di -23 °C e a causa del vento presente quella percepita era poco più di -40 °C.

I Bengals riuscirono comunque ad aggiudicarsi il match con il risultato di 27-7.

2) Eagles vs Bears – NFC Divisional 1988

Il match è passato alla storia come The Fog Bowl, a causa di una fortissima nebbia che invase il campo di gioco durante il secondo quarto di gara.

Verne Lundquist, telecronista di quel match, disse: “Non riusciamo a vedere nulla oltre 10 piedi [3 metri, ndr] da quì“.

1) Packers vs Cowboys – NFL Championship 1967

Il match è conosciuto come Ice Bowl ed è passato alla storia non solo come uno dei match più belli mai disputati, ma anche come il più freddo nella storia dell’NFL.

La temperatura, infatti, era di circa -26 °C ma quella percepita era poco più di -50 °C.

I Packers riuscirono ad avere la meglio, imponendosi con il risultato di 21-17.

Durante il match, gli arbitri decisero di urlare anziché utilizzare i fisichietti, per evitare che il metallo si attaccasse alle labbra. Alla fine dell’incontro, Bart Starr (quarterback dei Packers) ed altri quattro giocatori furono trasportati in ospedale per congelamento e vi furono anche casi di ipotermia.

Frank Gifford, telecronista, disse durante il match: “Berrò un morso di caffè“.

Ami il football e vorresti iniziare a scrivere degli articoli? Il nostro team è in costante ricerca di appassionati che hanno voglia di mettersi in gioco. Contattaci subito sulla nostra pagina Facebook ed entra a far parte del team di Metropolitan! 

Leggi anche: Baker Mayfield multato dall’NFL per condotta antisportiva

Foto in copertina: David Bergman/Sports Illustrated

© RIPRODUZIONE RISERVATA