L’NFL, nella giornata di ieri, ha provveduto ad informare i team che, a partire da oggi, gli allenatori ed i collaboratori tecnici potranno accedere alle strutture d’allenamento, fino ad un massimo di 100 dipendenti.

Come riporta ESPN, la lega ha aggiunto che:

“Come sottolineato nelle precedenti comunicazioni riguardanti la riapertura delle strutture, ciò potrà avvenire solo se il team ha ricevuto anche l’autorizzazione da parte delle autorità del proprio stato di appartenenza. Tutti coloro che potrebbero avere qualche dubbio o preoccupazione, circa le proprie condizioni di salute, dovranno parlarne con il proprio staff medico per mettere in atto eventuali misure precauzionali o particolari accorgimenti. Inoltre, lavoreremo al fianco del personale medico per garantire dei controlli anti-Covid”.

NFL rientro staff tecnico

Attualmente, gli unici a non poter tornare nelle proprie strutture sono i membri dei San Francisco 49ers, in quanto ancora in attesa dei permessi delle autorità.

Tutte le strutture di allenamento sono state chiuse dall’NFL a causa della diffusione del coronavirus in territorio statunitense. Ma già dallo scorso mese era iniziata una graduale riapertura.

Ami il football e vorresti iniziare a scrivere degli articoli? Il nostro team è in costante ricerca di appassionati che hanno voglia di mettersi in gioco. Contattaci subito sulla nostra pagina Facebook ed entra a far parte del team di Metropolitan!

Leggi anche: Kaepernick avvia una raccolta fondi per i manifestanti di Minneapolis

Foto nell’articolo: Eric Risberg/AP

© RIPRODUZIONE RISERVATA