MetroNerd

Noise, recensione del manga di Tetsuya Tsutsui

Ritorna in gran forma Testuya Tsutsui il mangaka del thriller, già apprezzato in opere come Prophecy, che firma la suona nuova opera Noise, raccolta in tre volumi acquistabili in cofanetto o singolarmente. Ecco la nostra recensione dedicata all’opera inedita del mangaka.

Noise, la nostra recensione della nuova opera del mangaka maestro del thriller

Noise è ambientato ad Shishikari, un piccolo paesino della campagna giapponese nella prefettura di Aichi, nei pressi di Nagoya. La vita scorre monotona e tranquilla, ricalcando il cliché del paesino di campagna in cui tutti si conoscono e nulla di esclatante succede davvero.

Un giovane del luogo, Keita Izumi, decide di fondare la sua piccola azienda agricola proprio nella città. Vuole specializzarsi nella raccolta di un frutto ben specifico e raro lì in Giappone, il fico nero importato dalla Francia. Questa insolita scelta da parte del giovane imprenditore attira curiosi e giornalisti che iniziano ad affollare il paesino di campagna. Fin qui sembra andare tutto per il meglio, fino a quando, alla porta di Izumi, si presenta un uomo di mezza età che sta cercando lavoro in paese.

Noise, recensione del manga di Tetsuya Tsutsui
Fonte: web

Matsuo Suzuki, è questo il suo nome. A primo impatto non da una buona immagine di sé. Un amico di Izumi, tale Jun Tanabe, mette in guardia l’imprenditore, dicendo di tenere d’occhio l’uomo. In preda alla paranoia, Izumi si reca alla vicina stazione di polizia e scopre che Suzuki ha dei precedenti penali: anni prima ha assassinato e smembrato una ragazzina.

Izumi, quindi, cerca di allontanare il giovane, che reagisce in maniera spropositata e minaccia di far del male alla ex moglie e alla figlia di Izumi, alla quale è legatissimo. Il giovane imprenditore si rivolge subito alla polizia locale, cercando di non coinvolgere ulteriormente la cittadina già scossa dal successo che ha portato l’azienda ortofrutticola.

Il funzionario della polizia interpellato da Izumi, si mette in mezzo alla faida tra il neoassunto e il datore di lavoro e – in un ribaltamento di ruoli – Suzuki perde la vita dopo aver tentato di accoltellare il poliziotto. Izumi e Tanabe, con la complicità dell’inesperto poliziotto, decidono di far sparire il corpo. Non sanno ancora che questa scelta gli si ritorcerà contro.

Noise, recensione del manga di Tetsuya Tsutsui
Fonte: web

Tuttavia, questo non basta per allontanare i riflettori già puntati su Shishikari che diventa teatro di un misterioso omicidio. La narrazione segue ritmi serrati e concitati, sviluppandosi in un ambiente rurale in cui tutti si conoscono e basta una scintilla per far scoppiare il caos. Un po’ ricorda la trama del jrpg Persona 4, ambientato in un piccolo paese di campagna “risvegliato” da un misterioso omicidio e che coinvolgerà il gruppo di protagonisti liceali.

Tuttavia, a differenza di Persona 4, Noise non inserisce nulla di fantastico e si attiene alla crudezza della realtà, al ribaltamento dei ruoli e alla caratterizzazione psicologica (di altissimo livello) dei personaggi coinvolti, gente che è figlia di un contesto ben specifico, inesperta, smarrita che cerca la sua verità con mezzi che conosce: sinceri, schietti, attempati.

Noise, recensione del manga di Tetsuya Tsutsui
Fonte: web

Tsutsui gioca bene le sue carte in tavola, producendo un’opera thriller che contiene al suo interno: mistero e crudezza tipica della crime story ma allo stesso tempo un forte messaggio di amicizia e complicità di due uomini, Izumi e Tanabe che hanno fatto di tutto pur di salvare il loro business fiorente e l’immagine della comunità intera.

Dilemmi morali e contraddizioni si fondono nella campagna giapponese, Noise è un ottimo prodotto, ben confezionato, ricco di illustrazioni realistiche e convincenti.

L’edizione italiana, su cui si basa questa recensione, è curata da J-Pop che ci ha gentilmente fornito i tre volumi. Il cofanetto o i volumi separati potete trovarli in fumetteria, libreria oppure online su Amazon o sul sito ufficiale di J-Pop. I volumi si presentano molto curati per quanto riguarda la copertina e i colori tenui richiamano le tinte autunnali, un po’ come se volessero rievocare paesaggi di campagna. Sarà un caso?
Il prezzo dei tre volumi è di 7,50€ cadauno mentre, in box cartonato, il prezzo è di 22,50€.

Noi di Metropolitan Magazine consigliamo caldamente la lettura di questo thriller dai ritmi serrati e dalle realistiche ambientazioni. Tetsuya Tsutsui si conferma un autore contemporaneo davvero eccellente, tenetelo d’occhio per future pubblicazioni!

Qui, i nostri articoli!

Adv
Adv
Adv
Back to top button