Basket

Notte NBA, i Lakers si portano sul 3-1

Una sola gara nella notte NBA. In particolare questa stessa partita ha visto i Los Angeles Lakers sconfiggere gli Houston Rockets. I giallo-viola si sono così portati sul 3-1 nella serie e hanno ipotecato in tal modo il passaggio alle finali della Western Conference.

Los Angeles Lakers – Houston Rockets 110 – 100

LeBron James e Alex Caruso, rispettivamente #23 e #4 dei Los Angeles Laker, si scambaino il cinque a seguito di un canestro durante Gara 4 delle semifinali della Western Conference contro gli Houston Rockets dispuatat nella notte NBA.
LeBron James e Alex Caruso, rispettivamente #23 e #4 dei Los Angeles Lakers, si scambaino il cinque a seguito di un canestro durante Gara 4 delle semifinali della Western Conference contro gli Houston Rockets disputata nella notte NBA. (Photocredits: Michael Reaves/Getty Images)

Nell’unica partita della notte NBA i Los Angeles Lakers sconfiggono gli Houston Rockets e si portano sul 3-1 nella serie. Partita che ha visto i californiani in vantaggio dall’inizio alla fine. L’unico momento in cui Houston ha apparentemente mostrato di poter ribaltare il risultato del match è stato a metà ultimo quarto. Durante questa parte di gara infatti i texani si sono portati sul -5. A nulla però è servito questo loro comeback perché a pochi minuti dal termine i Lakers hanno chiuso definitivamente la gara. Migliore in campo Anthony Davis, autore di 29 punti e dominatore sotto canestro con 12 rimbalzi a referto. LeBron James vicinissimo alla tripla doppia, con 16 punti, 15 rimbalzi e 9 assist a tabellino. Nuovamente benissimo Rajon Rondo. Anche lui è giunto ad un passo da una tripla doppia condita da 11 punti, 10 rimbalzi e 8 assist. Ai Rockets non bastano i 25 punti (10 punti nel solo ultimo quarto) di Russell Westbrook. Male James Harder, autore sì di 21 punti ma con appena 2/10 al tiro. Senza una delle sue prestazioni monstre la qualificazione per i bianco-rossi si fa sempre più complicata.

Le gare della prossima notte

ayson Tatum, #0 dei Boston Celtics, vola a canestro a schiacciare contro i Toronto Raptors durante gara 6 delle semifinali della Eastern Conference nella notte NBA del 9 settembre 2020.
Jayson Tatum, #0 dei Boston Celtics, vola a canestro a schiacciare contro i Toronto Raptors durante gara 6 delle semifinali della Eastern Conference nella notte NBA del 9 settembre 2020. (Photocredits: Nathaniel S. Butler/NBAE/Getty Images)

Con buone probabilità usciremo dalla prossima notte NBA con due nuove qualificate alle finali di Conference.

Boston Celtics e Toronto Raptors infatti si sfidano in gara 7 per decidere chi raggiungerà i Miami Heat nelle finali della Eastern Conference. Sarà molto probabilmente una gara infuocata e con tanti colpi di scena, come successo più volte nel corso di questa fantastica serie. Fondamentale sarà l’apporto lato Celtics di Jayson Tatum, mentre in casa Raptors decisivo potrebbe essere Kyle Lowry.

Primo matchpoint per i Los Angeles Clippers, che ad accezione di gara 2, hanno fatto un sol boccone nelle gare finora disputate dei Denver Nuggets. La qualificazione non sembra in dubbio, vista la superiorità dimostrata fino ad adesso. Resta da capire se i Nuggets avranno un sussulto d’orgoglio e riusciranno a portare la serie quantomeno a gara 6 se non oltre. Per impensierire i californiano avranno bisogno di un Jamal Murray nettamente migliore, e che possibilmente torni al livello mostrato durante il primo turno playoff contro gli Utah Jazz. In casa Clippers a fare la differenza dovranno essere i “soliti” Kawhi Leonard e Paul George.

Per ulteriori aggiornamenti sul mondo del basket, clicca qui
Seguici sulla nostra pagina Facebook
Per tutte le news iscriviti a Metropolitan Magazine

Back to top button