Le Notti D’Oro: i migliori corti tra David e Oscar

I David di Donatello presentano Le Notti d’Oro, un evento realizzato in collaborazione con Alice nella Città. In data odierna, a partire dalle 18.00, nel Convention CentreLa Nuvola” di Roma verranno proiettati gli otto migliori cortometraggi internazionali di quest’anno. La serata è aperta al pubblico, che potrà prenotarsi inviando una richiesta all’indirizzo mail “segretariaalice@gmail.com”. A seguire la programmazione con le eccellenze del Genere, presentate in lingua originale e sottotitolate in italiano.

Programmazione cortometraggi

Ad aprire la kermesse cinematografica “Grandad was a Romantic“, un corto di produzione inglese vincitore del premio Bafta 2020 come miglior corto di animazione. Sarà poi il momento di “Un air de Kora“, cortometraggio realizzato dal senegalese Angelole Dialbang, che si è guadagnato il titolo di miglior corto agli AMAA 2019. In rappresentanza dell’AustraliaThe Egg” mentre, grande attesa per il vincitore degli Oscar 2020 nella categoria corto documentario, l’americano “Learning to Skateboard in a Warzone (If You’re a Girl“.

Alle 21 spazio al vincitore del David di Donatello, “Inverno“, orgoglio italiano diretto da Giulio Mastromauro. In rappresentanza del cinema europeo anche “Pile Poli“, lavoro realizzato in Francia e premiato al César 2020. In chiusura il coreano “Milk“, miglior corto al Blue Dragon 2019 e “Mia Donna“, Golden Dziga 2019 dell’omonima cerimonia ucraina.

Inverno di Giulio Mastromauro - Photo Credits: Repubblica bari
Inverno di Giulio Mastromauro – Photo Credits: Repubblica Bari

Alla scoperta dei nuovi talenti del cortometraggio

Non solo grandi eccellenze, ma anche opportunità per chi è meno conosciuto. Nelle serate del 26,27 e 28 ottobre, Le Notti d’Oro presenterà altri cortometraggi realizzati da venticinque paesi. Ad ospitare la nuova programmazione sarà, questa volta, la Multisala Modernissimo di Napoli e il Cinema Palestrina di Milano. Spazio, dunque, ai nuovi talenti che, grazie alle loro produzioni, saranno in grado di trasportare il pubblico in un viaggio all’insegna della creatività e dello scambio culturale.

Seguici su

Facebook

Metropolitan Cinema

Instagram

Twitter

© RIPRODUZIONE RISERVATA