Calcio

Novara, sinergia con due squadre di Serie A

Periodo buio per il Novara che non vince una partita dal lontanissimo 21 ottobre, quando si impose sul Livorno per 3-2. Da quel momento un salto nel vuoto con soli 7 punti conquistati nelle 14 partite giocate, frutto di 7 pareggi ed altrettante sconfitte. Punti persi che hanno messo il Novara in una situazione complicata da gestire. Il treno playoff dista ormai 9 punti, mentre è invischiato nella lotta playout, con l’ultimo posto a sole tre lunghezze di distanza. Serve, soprattutto, una svolta dal mercato, considerando anche che le altre squadre si stanno rafforzando. Mercato per cercare di sfoltire la rosa dagli esuberi e di piazzare colpi per cercare di galleggiare a metà classifica e sperare nei playoff. Quasi un miraggio data la 16a posizione che il Novara attualmente occupa.

Precedenza alle uscite

Un mercato a costo zero quello del Novara. Ceduto Mbaye in prestito al Matelica, si punta a cedere i giocatori che più hanno deluso in questa prima frazione di stagione. Si lavora tanto sugli scambi e sono soprattutto due i giocatori in ottica addio. Secondo www.tuttonovara.it, i giocatori più vicini a lasciare la squadra sono Zigoni e Lanini. Per il primo attaccante si lavora ad uno scambio con la Reggina, da cui arriverebbe il giovane centrocampista Marcucci, classe ’99. Per il secondo, invece, si è palesato l’interesse di più squadre, ma la pista più concreta lo vede accostato all’Imolese, con cui si sta tentando di intavolare uno scambio. Sarebbe uno scambio di punte, con Lanini ad Imola e Polidori, classe ’92, a Novara. A centrocampo servono uomini, possibilmente prima della partita contro la Lucchese. Per arrivare agli obiettivi potrebbe essere sacrificato Firenze , da tempo dato per partente. Potrebbe lasciare anche Andrea Cisco che ha ricevuto una importante offerta dalla Juventus U23. Infine, ma sarebbe per giugno, si vocifera di un interessamento svizzero per Davide Bove, colonna della difesa del Novara.

Colpi in entrata per il Novara

Qualora il Novara riuscisse a liberarsi degli esuberi si potrebbe puntare al vero e proprio colpo. La suggestione è l’attaccante titolarissimo della Pro Patria, Sean Parker, autore di un ottimo inizio di stagione con 5 gol in 15 gare. Difficile strapparlo, a meno che non arrivi una offerta importante. Ma, attualmente, la trattativa più vicina alla chiusura è quella per il terzino destro. E’ corsa a due ma si spera in una trattativa lampo per coprire subito il buco sulla fascia. Il primo è Carissoni, giovane che ha già fatto esperienza con Carrarese, Monza e Lecco, ma di proprietà del Torino. Il secondo è Corsinelli, cresciuto nelle giovanili del Genoa, con presenze al Piacenza, alla FeralpiSalò ed al Pontedera ed, attualmente, al Bari. L’obiettivo è chiudere velocemente per uno dei due per poi dedicarsi al centrocampo ed all’attacco. Il tempo stringe e manca meno di una settimana al termine del mercato.

Autore: Matteo Castro

Risultati e Classifiche

Articolo precedente

Crediti foto qui

Back to top button