Cinema

“Novecento”: stasera in TV il capolavoro di Bernardo Bertolucci

Adv

Nel 1976 usciva nelle sale cinematografiche italiane quello che da li a poco sarebbe diventato un capolavoro degno di nota. Si trattava di “Novecento“, film diretto dal regista italiano Bernardo Bertolucci, che volle raccontare ciò che l’Italia aveva vissuto nella prima metà del XX secolo. La lotta politica, il fascismo, il movimento partigiano e la Grande Guerra sono elementi che contestualizzano storicamente il film e contribuiscono attivamente a definire i suoi protagonisti. Questa sera “Novecento“, considerato tra i 100 film che hanno cambiato la memoria collettiva del Paese, sarà trasmesso in prima serata.

Un film sicuramente impegnativo, non solo da un punto di vista dei contenuti, ma anche per la sua durata di ben 320 minuti. La pellicola venne, infatti, proiettata nelle sale con una pausa significativa tra il primo e il secondo atto. Il lungo tempo scelto dal regista consentì a Bernardo Bertolucci di spaziare tra il passato e il presente dei suoi due protagonisti, il contadino Olmo e il proprietario terriero Alfredo. Al centro della narrazione vi è il loro rapporto d’amicizia. Un legame sincero e che si slega dagli ideali politici e dalla diversa classe sociale delle due famiglie di provenienza.

Ad interpretarli due star del cinema internazionale. Nonostante il film sia ambientato in Emilia Romagna e racconti una realtà tutta italiana, è Robert de Niro a prendere le sembianze di Alfredo, mentre Olmo è interpretato da Gérard Depardieu. Tra i molti attori impegnati nel cast è doveroso ricordare i nomi di Burt Lancaster e di Donald Sutherland. L’appuntamento con il grande cinema vi aspetta questa sera alle 21.10 su Rai Movie, canale 24 del digitale terrestre.

Marta Millauro

Seguici su

Facebook

Metropolitan Magazine

Instagram

Twitter

Adv
Adv
Adv
Back to top button