Gossip e Tv

Nunzia De Girolamo, chi è il marito Francesco Boccia: “C’è ancora tanta attrazione”

Francesco Boccia è il marito di Nunzia De Girolamo, noto personaggio televisivo ed ex politica. La coppia si è sposata il 23 dicembre 2011 e l’anno successivo è arrivata la prima figlia, Gea. Il loro legame ha fatto molto discutere perché, anche se uniti dalla passione per la politica, hanno militato in partiti opposti: nel Popolo delle Libertà, lei, e nel Partito Democratico, lui.

Nonostante l’appartenenza a diversi schieramenti politici, lui e la De Girolamo sono sempre andati d’amore e d’accordo. La loro unione non è stata destabilizzata nemmeno dalle vicende processuali di lei, accusata di aver condizionato le scelte della Asl di Benevento in materia di nomine e appalti. A dicembre, dopo un procedimento durato anni, Nunzia è stata assolta “perché il fatto non sussiste”.

Solo allora sono arrivate le dichiarazioni di Boccia, che in un’intervista all’Adnkronos ha preso le difese della moglie: “Non ho mai parlato pubblicamente proprio per rispetto del lavoro della magistratura. E anche nei momenti più difficili le ho sempre detto che in Italia c’è sempre un giudice che giudica un altro giudice, e da questo punto di vista il sistema è garantista. Ma il tempo trascorso è umanamente inaccettabile così come lo è per le tantissime persone che si sono trovate e si trovano nella stessa condizione. Siamo una famiglia e la famiglia è stata devastata, ci ha sorretto l’amore tra noi e la fiducia nella giustizia. Lei è stata, ed è una donna forte e generosa, dalla quale ho imparato molto anche in questa difficile esperienza umana”.

Chi è Francesco Boccia, il marito di Nunzia De Girolamo

Classe 1968, Francesco Boccia è un noto accademico e politico, originario di Bisceglie, in Puglia. Si è laureato in Scienze Politiche all’Università di Bari, in seguito ha conseguito un master presso l’Università Bocconi. Ha pubblicato numerosi saggi dedicati alla finanza e all’economia come La finanza innovativa, Mezzogiorno dimenticato, The Challenge of the Digital Economy, Economia e finanza delle amministrazioni pubbliche e Il diavolo e l’acqua santa.

Boccia inoltre è stato uno dei fondatori di Digithon, un’associazione che promuove il lavoro dei giovani sul web, favorendo l’incontro con gli investitori. Nella sua lunga carriera accademica il marito di Nunzia De Girolamo ha lavorato presso l’European Insistute, Economic and Social Cohesion Laboratory della London School of Economics, presso l’Università dell’Illinois di Chicago e la LIUC di Castellanza.

Dal 2004 al 2006, Francesco Boccia è stato assessore all’Economia nel Comune di Bari, in seguito ha guidato il Dipartimento per lo Sviluppo delle Economie Territoriali della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Proprio durante la sua attività politica ha conosciuto Nunzia De Girolamo.

Prima di innamorarsi dell’ex concorrente di Ballando con le Stelle ha avuto una lunga relazione con Benedetta Rizzo, da cui ha avuto i figli, Edoardo e Ludovica. Ospite di Caterina Balivo, nel salotto di Vieni da MeNunzia De Girolamo ha raccontato alcuni retroscena del suo legame con il marito.

“Sono un po’ aggressiva, scatto facilmente, quindi vorrei essere calma – ha confessato -. Ho un marito calmo, zen. Quando litigo lo faccio da sola, invece a me parte una cosa nello stomaco…”. Attualmente Boccia è Ministro per gli affari regionali, un impegno che lo porta spesso lontano da casa. “Non so mai dov’è“ ha svelato Nunzia.

“Da tempo sognavo una bimba, e volevo chiamarla Gea“, ha raccontato la De Girolamo in un’intervista rilasciata ai microfoni di Elle nel 2021. Grazie alla maternità, Nunzia ha riscoperto alcuni elementi caratteristici del suo carattere, tra cui il coraggio ma anche l’apprensione nei confronti dei suoi cari, specialmente della sua bambina

A proposito del rapporto con sua figlia, Nunzia de Girolamo ha ammesso più volte di essere una mamma molto apprensiva e che tende a controllare che la piccola Gea stia bene. “Abbiamo un legame fortissimo”, ha ricordato, riconoscendo le paure irrazionali che la colpiscono quando si tratta della figlia. “Gea è molto autonoma, ma anche parecchio impegnativa, desidera che le si spieghino bene le cose. È brava a scuola, anche se sulle tabelline potrebbe migliorare, non è vivace, come lo ero io alla sua età, ed è più vanitosa di me, che sono un po’ maschiaccio”, ha spiegato Nunzia de Girolamo.

Back to top button