Nuovo DPCM, gli spostamenti interregionali per i congiunti: ecco cosa potrebbe succedere

Tra le infinite problematiche legate al Covid-19 ed alle misure per il contenimento dell’epidemia, ve ne sono alcune che segnano profondamente gli affetti e la psicologia delle persone. Il nuovo DPCM valuterà, tra le altre cose, le limitazioni agli spostamenti interregionali, che, di fatto, impediscono il ritorno di tante persone che lavorano o studiano nella regione di residenza ed il conseguente ricongiungimento con i propri familiari. Il ministro della Salute, Roberto Speranza Speranza rinnova le misure restrittive: tocca a Liguria, Umbria, Basilicata e Bolzano ha confermato più volte che le misure restrittive finora adottate dal governo, stanno producendo risultati importanti e che quindi saranno riconfermate.

Entro venerdì prossimo sarà annunciato il nuovo DPCM e, per quanto riguarda gli spostamenti tra le regioni, tutto lascia presagire che le limitazioni rimarranno invariate. Sicuramente gli spostamenti tra le regioni rosse e quelle arancioni saranno ancora vietati, mentre qualcuno spera che, perlomeno tra regioni di colore giallo, vi possa essere questa opportunità. I segnali provenienti dal governo, però, fanno intendere che il blocco degli spostamenti tra regioni sarà totale.

Nuovo DPCM e la paura dell’aumento dei contagi

Le festività natalizie appena concluse, l’avvio della vaccinazione di massa, l’arrivo del picco influenzale previsto per la fine di gennaio, sono tutte potenziali cause che potrebbero scatenare la temuta terza ondata pandemica. Inoltre, gli scienziati del Comitato Tecnico Scientifico prevedono, per i prossimi giorni, un brusco innalzamento del contagio come, purtroppo, sta già avvenendo in vari stati del Nord Europa, come Gran Bretagna, Irlanda e Germania.

…e la speranza di ritrovare la famiglia

A seguito di ciò il Governo vuole tutelarsi e confermare la linea dura fin qui adottata, sperando che dia i frutti sperati. Lo sperano, più di tutti, coloro che non riescono a ricongiungersi con i propri cari. Sui social l’hashtag #congiuntifuoriregione sta riscuotendo un grande seguito. Persone stanche ed arrabbiate per non poter tornare a casa e, soprattutto, snervate dall’incertezza di non sapere quando ciò potrà avvenire.

Stefano Vori

Seguici su

Facebook https://www.facebook.com/metropolitanmagazineitalia

Instagram https://www.instagram.com/metropolitanmagazineit/#

Twitter https://twitter.com/MMagazineItalia

© RIPRODUZIONE RISERVATA