Officina delle Arti Pasolini: un gennaio 2018 ricco di eventi!

Foto dell'autore

Di Redazione Metropolitan

Inizia alla grande il nuovo anno dell’Officina delle Arti Pasolini. L’HUB culturale della Regione Lazio intitolato al poliedrico artista e scrittore ha presentato il programma per gennaio. Scopriamolo insieme.

officina delle arti pasolini
photo credits: officinapasolini.it

L’Officina delle Arti Pasolini riparte da qui, dal programma di gennaio 2018. Dopo il successo di Storia interattiva della canzone italiana – da Modugno ai Thegiornalisti – la programmazione invernale di gennaio entra nel vivo. Con un calendario denso di incontri, spettacoli teatrali, musica, proiezioni e presentazioni di libri. Tutti a ingresso gratuito.

Officina delle Arti Pasolini: tutti gli appuntamenti di Gennaio

Giovedì 18 gennaio ripartono le serate dedicate al cinema con Senza Lucio. Il documentario di Mario Sesti su Lucio Dalla vedrà la partecipazione del regista, del critico Steve Della Casa e di Michele Mondella.

Giovedì 25 gennaio sarà la volta di un altro documentario, Crazy for Football di Volfango De Biasi. Un emozionante racconto della malattia psichiatrica attraverso lo sport. Premiato come “Miglior documentario” ai David di Donatello 2016. Per l’occasione sarà presentato dal regista, affiancato da Steve Della Casa, Francesco Trento, Santo Rullo, Enrico Zanchini, Vincenzo Cantatore, Giulia Rosa d’Amico.

La musica sarà la protagonista della serata di sabato 27 gennaio con Quando arrivano le ragazze. Un incontro, questo, che porta sul palco di Officina Pasolini HUB tre delle cantautrici più promettenti della scena musicale italiana. Erica Mou, Chiara Dello Iacovo, Chiara Vidonis. Voci diverse ma vicine del panorama musicale femminile di oggi e del futuro della musica indipendente italiana. La serata, moderata da Tosca e Felice Liperi, sarà impreziosita dall’esibizione live delle tre artiste.

Officina delle Arti Pasolini: il teatro

Ma Officina delle arti Pasolini è anche teatro. E allora ecco l’appuntamento di lunedì 29 gennaio con Apologia del male – Oceanica traversata nel mondo shakespeariano. Un progetto a cura di Davide Sacco e interpretato da Massimo Venturiello che analizza il rapporto tra William Shakespeare e il tema del male attraverso una vera e propria discesa agli inferi. Un viaggio tra i fantasmi del drammaturgo inglese, fra le sue trame più torbide e i suoi personaggi più crudeli. Introdotto dal Professor Giuseppe Rocca, Venturiello accompagnerà il pubblico nei meandri delle opere più famose di Shakespeare alternando i monologhi e dialoghi più rappresentativi del Bardo.

Mercoledì 31 gennaio sarà invece il turno di Erri De Luca. Sarà il celebre scrittore napoletano a chiudere la programmazione del mese, presentando la nuova traduzione italiana di “Rivoluzione” di Jack London. Dell’opera De luca ha curato la nota di presentazione, raccontando i tanti mestieri fatti da London. E soffermandosi sul “diritto alla lotta armata” teorizzato dallo scrittore. Oltre a De Luca parteciperanno alla serata anche Tosca e Massimo Venturiello, proponendo alcune letture tratte dal volume.

OUTOFFICINA: gli eventi “fuori sede” dell’Officina delle Arti Pasolini

Con il nuovo anno prende il via anche OutOfficina, una serie di eventi speciali “fuori sede”. Il primo sarà giovedì 11 gennaio: la destinazione è l’Auditorium Parco della Musica per il concerto di Canio Loguercio e Alessandro D’Alessandro Canti, ballate e ipocondrie d’ammore. Alla serata parteciperanno anche Carlo Valente e Marat, due dei talentuosi giovani artisti formatisi in questi anni a Officina Pasolini.

Venerdì 12 gennaio OutOfficina sarà invece a Il Cantine, dove ancora Carlo Valente e Marat, insieme a Francesco Anselmo, si confronteranno con le band del collettivo de La Vetrina dei Cantautori.

Interessante vero? Per tutte le informazioni potete consultare il sito www.officinapasolini.it

INGRESSO LIBERO FINO A ESAURIMENTO POSTI