AttualitàBRAVE

Oggi l’Italia si colora di giallo per la Giornata Mondiale dell’endometriosi

Adv
Adv

Il Senato della Repubblica si è colorato di giallo per sensibilizzare sulla endometriosi, aderendo, su iniziativa della presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati, alla campagna di sensibilizzazione su questa malattia che colpisce milioni di donne in tutto il mondo.

L’endometriosi (cioè la presenza di endometrio, mucosa che normalmente riveste esclusivamente la cavità uterina, all’esterno dell’utero) è una condizione dolorosa e invalidante da cui sono affette il 10-15% delle donne italiane in età riproduttiva. La patologia interessa circa il 30-50% delle donne infertili o che hanno difficoltà a concepire. Le donne con diagnosi conclamata sono almeno 3 milioni (dati ministero della Salute).La diagnosi arriva spesso dopo un percorso lungo e dispendioso, il più delle volte vissuto con gravi ripercussioni psicologiche per la donna.

Oggi l’Italia si colora di giallo per la Giornata Mondiale dell’endometriosi

Palazzo Garrone di Bra si tinge di giallo in occasione della «Giornata mondiale dedicata all’endometriosi», nel weekend di domani (sabato 27 marzo) e domenica 28.

Un modo per accendere le luci sull’informazione e sulla prevenzione di questa malattia cronica invalidante. Secondo i dati del Ministero della Salute, in Italia sono affette da endometriosi il 10-15% delle donne in età riproduttiva; le donne con diagnosi conclamata sono, il Italia, 3 milioni.

Inoltre, anche quest’anno il Comune di Bra aderisce alla «Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo», in programma venerdì 2 aprile. Come molti dei monumenti più rappresentativi al mondo, dalla prossima settimana anche i portici di Palazzo Garrone si illumineranno di blu, colore simbolo dell’iniziativa, per testimoniare la vicinanza alle persone con autismo e alle loro famiglie e sensibilizzare in maniera diretta la cittadinanza.

La città di Alba aderisce alla campagna “Facciamo luce sull’endometriosi”, illuminando di giallo le torri di Piazza Risorgimento sabato 27 marzo.
 
Sottolinea l’assessore Elisa Boschiazzo: “L’endometriosi è una patologia molto diffusa tra le donne, ma ancora poco conosciuta. Per questo abbiamo deciso di partecipare alla campagna perché l’informazione è l’arma fondamentale per promuovere un’adeguata prevenzione che permetta a tutte noi donne di intervenire tempestivamente con la cura.”
  Dal 2014, marzo è il mese di consapevolezza dell’endometriosi, una malattia cronica che affligge in Italia circa 3 milioni di donne in età fertile.
 
Per la Giornata Mondiale da otto anni viene organizzata una marcia di sensibilizzazione; quest’anno per il protrarsi dell’emergenza sanitaria da Covid 19 è prevista un’edizione virtuale in programma per oggi, sabato 27 marzo 2021.

In occasione del mese della consapevolezza dell’endometriosi il Team Italy della WorldWide Endomarch lancia la campagna “Facciamo luce sull’endometriosi”. Il Comune ha accolto la richiesta di illuminare un proprio monumento per aiutare i promotori nell’azione di divulgazione: sabato sera 27 marzo la fontana della Democrazia di Porto San Giorgio, in piazza San Giorgio, sarà illuminata color giallo. L’endometriosi è una malattia cronica ampiamente diffusa tra le donne in età fertile: si stima che una donna su dieci ne sia affetta, ma poco conosciuta: “La scarsa informazione rispetto a questa patologia fa si che non vi sia un’adeguata prevenzione, unica arma attualmente a disposizione per arginare le conseguenze in assenza di una cura – spiegano i promotori – . In questo mese sono numerose le iniziative, come la WorldWide Endomarch, organizzata in 55 capitali del mondo.

Il Comune di Messina in adesione all’iniziativa del Team Italy della Worlwide Endomarch “Facciamo luce sull’endometriosi, l’Italia si illumina di giallo”, domani, sabato 27, illuminerà di luce gialla la Fontana Senatoria adiacente Palazzo Zanca. L’invito è stato accolto dall’Assessore alle Politiche della Salute Alessandra Calafiore per aiutare i promotori nell’azione di divulgazione rispetto all’endometriosi e sensibilizzare su una malattia di cui soffrono 3 milioni di donne in Italia e 200 milioni nei Paesi occidentali, in sinergia con l’Assessore alla Pianificazione Energetica Francesco Caminiti, che ne ha curato con il Dipartimento interessato gli aspetti tecnici.

L’endometriosi è una malattia misconosciuta, colpisce le donne in età fertile spesso accompagnata da una sintomatologia dolorosa e invalidante che genera un forte impatto sulla sfera personale e sociale della donna. “Ad oggi le cure sono poche e la diagnosi arriva spesso dopo un percorso lungo e dispendioso. Ecco perché è importante fare luce su questa patologia – afferma l’Assessore Calafiore – per evitare contrazioni della qualità della vita, causate da inevitabili ripercussioni psicologiche per la donna”.

L’iniziativa era stata portata a Messina dai Grilli dello Stretto, che avevano presentato richiesta anche al Rettorato dell’Università degli studi di Messina, che ha accolto favorevolmente la proposta illuminando per tutto il mese di marzo la sede centrale dell’Ateneo. Fra le ipotesi del movimento c’era anche di illuminare di giallo il Palazzo del Governo e la stele della Madonnina con il bastione del Forte San Salvatore.

Adv
Adv

Alessia Spensierato

Alessia Spensierato, Editore (Owner & Founder) della testata giornalistica di Metropolitan Magazine. La scrittura è la sua più grande passione, ha scritto il suo primo libro"Il silenzio in un caffè" pubblicato nel 2013 tra i top ten e-book dei più venduti nello stesso anno. Nel 2014 si cimenta nella scrittura del suo secondo "One Way", ex speaker radiofonica. Il mondo del Web l'ha sempre affascinata e oggi ha cercato di unire le sue più grandi passioni creando Metropolitan Magazine. Metropolitan Magazine oggi è una testata nota sia a Roma che in Italia. Non utilizza nessun aggettivo per definirsi, per lei esistono solo parole "nuove" che nessuno sa. "Il mondo è di chi lo disegna ogni giorno in modo diverso, a volte anche senza matite."

Related Articles

Back to top button