Sport

Olimpiadi, Settebello super: travolto il Sudafrica all’esordio

Partita senza storia alle Olimpiadi di Tokyo 2020 per il Settebello italiano. Gli Azzurri di Alessandro Campagna, il Commissario Tecnico della Nazionale nostrana, si sono imposti largamente con un netto 21-2 commissionato al malcapitato Sudafrica. Un’affermazione che ha certificato la forza del gruppo tricolore che, al Tatsumi Waterpolo Center di Kotò, hanno dimostrato di essere, ancora una volta, una delle compagini favorite per una delle tre medaglie in palio della pallanuoto maschile. Chi ben comincia, d’altronde, è a metà dell’opera. Il Settebello, adesso, dovrà confermarsi per lanciare definitivamente la propria candidatura all’alloro olimpico più prestigioso nelle acque nipponiche.

Olimpiadi, Settebello in grande spolvero: le parole del CT Campagna

Una larghissima vittoria che costituisce il primo, importante, mattoncino in questa avventura olimpica della pallanuoto azzurra: “Abbiamo avuto un approccio positivo per quanto riguarda la disciplina del gioco sia in difesa che in attacco – ha dichiarato il CT Campagna -. All’inizio eravamo un po’ contratti, soprattutto nelle conclusioni, poi ci siamo sciolti. Archiviamo subito questa partita, adesso ci aspettano altre quattro battaglie, in cui ci sarà da soffrire e avremo bisogno di grande sacrificio e aiuto reciproco. Saranno quattro gare toste ma siamo all’Olimpiade. Godiamoci ogni partita col sorriso, la voglia di lottare e il desiderio di giocarcela fino in fondo“.

Seguici su Metropolitan Magazine

Foto credit (Pagina Facebook Italia Team)

Back to top button