Se c’è una certezza di ogni saga di One Piece, è la presenza di uno o più villain principali a muovere i fili della storia.

I villain sono coloro che servono non solo per portare avanti la trama della saga in cui si trovano, ma anche per far sviluppare il protagonista e farlo diventare più forte, saga dopo saga.

Ed è proprio grazie a questi cattivi che Luffy è riuscito ad arrivare al livello combattivo attuale.

ATTENZIONE! L’articolo contiene spoiler per chi non è in pari con il manga

L’arco narrativo di Wano Kuni è uno dei più interessanti e ricco di informazioni per la macro trama del manga, e fino ad ora è l’arco con più colpi di scena a cui siamo abituati.

Conta la presenza di un villain da un potere gigantesco, temuto in tutto il mondo di One Piece, uno dei quattro imperatori: Kaido.
Al fianco di Kaido c’è colui che lo ha “aiutato” a prendere il paese, colui che è stato l’artefice della morte dello shogun precedente: Orochi.

Entrambi sono i cattivi principali di questo arco, uno serve a Luffy per diventare più forte e avvicinarsi al tesoro, l’altro serve per mantenere la promessa fatta al suo piccolo amico Momonosuke, seguendo lo standard delle saghe.

Non solo all’interno di questa saga c’è la presenza di un’altra imperatrice, incontrata nella saga precedente: Big Mom. La presenza di queste personalità così di spicco, rende questo arco uno dei più interessanti in assoluto. La guerra che sta per abbattersi potrebbe essere la guerra più emozionante e più bella di tutto il manga.

La guerra incombente

Attualmente siamo vicini alla fine del terzo atto, siamo vicini all’inizio della battaglia di Onigashima e, nello scorso capitolo, il maestro Oda ci ha dato un colpo di scena eclatante.

Gli schieramenti sono tutti pronti, mancano le ultime fasi e finalmente lo scontro potrà iniziare. Uno scontro di portata immensa che porterà il caos nel mondo, poichè probabilmente vedremo la caduta di ben due imperatori.

Orochi morto?

E ora veniamo al punto focale della storia. Come detto prima, questo arco è ricco di colpi di scena ed informazioni essenziali per la macrotrama e non solo. Con l’ultimo capitolo non solo vediamo e leggiamo quelli che sono i piani di Kaido e, di conseguenza, di Big Mom; ma vediamo quella che sembra essere l’esecuzione di Orochi.

Dopo che Orochi ha espresso i propri dissensi nei riguardi dei piani di Kaido per Wano, l’imperatore fredda lo shogun con un colpo di lama, staccandogli la testa di netto. Un grandissimo plot twist per gli standard della storia.

Ma Orochi è davvero morto? La maggior parte dei teorizzanti italiani dell’opera, sostiene che lo shogun sia ancora vivo, questo anche grazie alle abilità dell’uomo che gli sono state donate dal frutto del diavolo che gli permetteva di trasformarsi in una specie di hydra.

La domanda che tutti si sono posti è: Kaido ha tagliato la testa ad Orochi, ma quale testa? È possibile che tutto sia stato un trucco di orochi? Oppure quello era un disegno creato dalla sua spia?

Non abbiamo alcuna risposta al momento, ogni opzione è valida e per sapere la verità bisogna solo aspettare i prossimi capitoli. In ogni caso questo colpo di scena porterà grandi conseguenze all’interno delle dinamiche dell’imminente battaglia.

SEGUICI SU
FACEBOOK
INSTAGRAM

© RIPRODUZIONE RISERVATA