Cronaca

Ostia, proposta choc: offre prestazioni sessuali con bambino di due anni

Ostia è sotto choc. L’aguzzino ha abbandonato il bambino sul ciglio della strada, dopo che un turista ha denunciato il fatto alla polizia.

Proposta choc: bambino in vendita a Ostia

Un giovane di 25 anni si è avvicinato a un turista nella mattinata di domenica 26 luglio, offrendogli prestazioni sessuali con il minorenne a pagamento. Il fatto increscioso è avvenuto sul lungomare Amerigo Vespucci di Ostia. Fortunatamente, il turista ha immediatamente denunciato l’accaduto alle autorità, dopo essersi recato nel vicino Lido del Finanziere e aver informato i militari presenti, i quali hanno provveduto a richiedere il supporto della polizia di Stato. L’aguzzino, di fronte ai militari, ha avuto una reazione molto violenta e, dopo essersi scagliato contro di loro, si è dato alla fuga, abbandonando il bambino sul marciapiede.

Fonte: commons.wikipedia.org

L’arresto

La fuga del giovane è durata poco: i militari di Ostia l’hanno raggiunto e arrestato con l’accusa di sfruttamento di minori ai fini di prostituzione. Il bambino, dopo essere stato tranquillizzato da un agente del Commissariato del Lido, è stato subito portato in ospedale; oltre allo choc e alla disidratazione non sono emerse altre problematiche dai controlli, ma i medici hanno ritenuto opportuno ricoverarlo in via precauzionale. Non si hanno notizie delle sua famiglia: gli ufficiali hanno ipotizzato che provenda da uno dei campi nomadi della Capitale, ma non escludono che sia stato sottratto altrove. Il piccolo è stato affidato ai servizi sociali del Comune di Roma.

Non perderti le news del momento! Resta sempre aggiornato con Metropolitan Magazine.

Back to top button