Calcio

Ostiamare, che colpo a Latina: 2-1 per i “Gabbiani”

Pomeriggio da incorniciare per la compagine ostiense che prende i tre punti dal Francioni di Latina.

Vittoria pesantissima dell’Ostiamare che espugna il Francioni di Latina per 2-1 e vola in classifica. La compagine biancoviola sale a quota 37 in classifica (meno uno dal secondo posto della Torres e meno cinque dalla vetta della Turris) mentre i nerazzurri rimangono al palo del sesto posto in virtù dei suoi 26 punti. Un’affermazione davvero importante per i lidensi che iniziano il nuovo anno con un sorriso nel Gruppo G della Serie D.

La cronaca del match Latina-Ostiamare

I ragazzi di Raffaele Scudieri si regalano, al termine di una vera e propria battaglia e con un carattere pazzesco, un successo importantissimo al “Francioni” contro il Latina nella gara inaugurale dell’anno e del Girone di Ritorno della Serie D. Sotto nel punteggio i lidensi recuperano con un Mastropietro protagonista di una gara super, e poi sorpassano i pontini grazie alla zampata della Pantera De Sousa, sempre con il numero 7 dell’ Ostia a creare le premesse del gol vittoria.

Primi minuti del Latina, con Cunzi che mette alto di testa, e Cardella (ex Ostiamare) che prova a sorprendere su punizione un attento Giannini. La risposta dell’ Ostiamare è imemdiata. Lazzeri scarica per De Sousa che, con un rasoterra, da fuori area, manda a lato di poco. Poi ancora Ostia pericolosa: dapprima ci prova Cabella, conclusione respinta, poi doppia respinta della difesa del Latina sui tentativi di De Sousa.

Al 23′ è il Latina a trovare il vantaggio. Cross di EspositoCardella fa da torre per Cunzi che va a staccare con Cerroni a contrasto e sfortunato nella deviazione, fatale per Giannini. 1 a 0 per la squadra di Agenore Maurizi e Ostiamare costretta a rincorrere.

5 minuti e l’ Ostiamare pareggia, dimostrando grande carattere. Una disattenzione di Cazè e un Mastropietro sempre pronto ad avventarsi come un falco portano i lidensi sul pari. Il gol arriva con la sassata del numero 7 che lascia di stucco Alonzi. Poco dopo grande chance per il Latina, ma la mezza rovesciata di Cunzi viene parata da Giannini con un intervento prodigioso. Una parata salva risultato e all’intervallo è 1 a 1.

Un contrasto di gioco (Credit: Latina Calcio 1932)

La ripresa

Si riparte dopo l’intervallo e al 21′ è l’ Ostiamare ad avere una grande occasione. Un retropassaggio sbagliato del Latina diventa preda di Tortolano, rialzatosi da terra dopo un contrasto subito. Il numero 10 biancoviola, però, ancora un pò frastornato, non è preciso nel pallonetto su Alonzi decentrandosi troppo. L’azione prosegue e porta al tiro De Sousa, parato a terra sempre da Alonzi.

Al 31′, però, la rete arriva. Ed è quella da tre punti. Cross di Pompei (nell’ennesima sgroppata sulla sua corsia), Mastropietro si avventa sula sfera, anticipando con il tocco, il portiere in uscita. De Sousa, poi, con la zampata della Pantera, mette dentro per il 2 a 1 dell’ Ostiamare. 7^ firma stagionale del bomber biancoviola, alla prima stagione a Ostia.

Forcing finale del LatinaGalasso impegna Giannini, poi la squadra di casa chiede il penalty per il contatto Cerroni-Cunzi. Sul ribaltamento di fronte invece occasionissima per il tris lidense. Sempre su cross di PompeiFerrari anticipa Alonzi ma non inquadra lo specchio, poi l’azione sfuma.

https://www.facebook.com/455592824555167/videos/558853651362462/
Gli highlights di Latina – Ostia Mare

Cronaca del match di Riccardo Troiani

Pagina Facebook Ostiamare

Seguici su Metropolitan Magazine Italia

Adv

Related Articles

Back to top button