Calcio

Palermo al City Group, ecco la firma: sceicchi in città ad inizio settimana

Come dicono quelli bravi? Done Deal. Accordo raggiunto tra le parti, per la gioia di tutti i sostenitori rosanero. È un periodo storico ed emozionante per i tifosi del capoluogo siciliano: dopo aver raggiunto la promozione in Serie B battendo il Calcio Padova nella finale dei Playoff di Serie C (a tre anni dall’infausto fallimento), la piazza palermitana festeggia il passaggio delle quote di maggioranza del Palermo al City Group dello sceicco Mansour. Sì, quello che ha cambiato la storia e stravolto la vita del Manchester City. Si apre, quindi, un nuovo capitolo del libero della rinascita dei rosanero. Ecco tutto quello che sta succedendo in queste frenetiche ore scandite dall’attesa.

Palermo al City Group: accordo per l’80% del club

Manṣūr bin Zāyed Āl Nahyān ha trovato l’accordo definitivo con Dario Mirri, attuale presidente del club siciliano che ha ritrovato la Serie B dopo il fallimento avvenuto durante la gestione dei Tuttolomondo. Le trattative hanno visto la stretta di mano sulla cessione dell’80% delle quote societarie dal valore circa di 13 milioni di euro. Il massimo dirigente ancora in carica non uscirà di scena tenendo il 20% del capitale sociale. Ad inizio della prossima settima (lunedì o martedì), i nuovi proprietari si presenteranno alla città per illustrare i programmi, ma già si lavora al nuovo organigramma e soprattutto per allestire la squadra del prossimo campionato di Serie B. Obiettivo: tornare rapidamente in massima serie. La città è tornata a sognare dopo anni difficilissimi.

Seguici su Google News

Adv

Related Articles

Back to top button