Calcio

Palermo-Catanzaro: le ultime su formazioni e dove vederla

Allo stadio Renzo Barbera di Palermo va in scena Palermo-Catanzaro, delicata sfida playoff del Girone C di Serie C. Il fischio d’inizio della gara della 26esima giornata è fissato per le ore 12:30 di oggi.

Il momento del Palermo

I rosanero sembrano essersi lasciati la crisi alle spalle: dopo 5 partite senza vittoria, infatti, la squadra di Roberto Boscaglia è riuscita a trovare i 3 punti nelle ultime due uscite (3-1 contro il Bisceglie e 2-1 contro la Turris) ritornando in zona playoff. Con 33 punti il Palermo si trova in ottava posizione al pari di Casertana e Juve Stabia. E se la testa del girone, occupata dalla Ternana, appare ormai irraggiungibile, il quarto posto del Catanzaro a +5 sembra essere cosa più fattibile. In quella zona, infatti, la classifica è molto corta e ogni scontro diretto può essere fondamentale per riaprire i giochi, ma molto verrà deciso dal match di oggi.

Il momento del Catanzaro

Gli ospiti arrivano alla sfida del Barbera dopo il brutto scivolone di mercoledì contro la Casertana. Il 3-0 contro i campani ad opera di Carillo, Matos e dell’autogol di Scognamillo, può aver tolto alcune sicurezze ai ragazzi di mister Calabro che nelle ultime giornate stavano recuperando terreno sul Bari in crisi. I galletti, in ripresa grazie all’arrivo di Carrera, sono terzi a 45 punti, 7 in più sul Catanzaro, insidiato anche alle spalle dal Catania a -1 e con una partita in meno.

Precedenti e curiosità di Palermo-Catanzaro

L’andata, in Calabria, terminò 1-1: al vantaggio giallorosso con rigore di Evacuo replicò lo stesso Evacuo con un’autorete allo scadere e con il Palermo in 9 uomini. Ad esclusione di quella gara le due squadre non si incontrano da trent’anni. Prima di allora ci sono state 36 sfide con 13 vittorie siciliane, 13 pareggi e 10 vittorie calabresi. Nello stadio palermitano, le aquile non hanno mai vinto.

Il pre-gara di Palermo-Catanzaro

Un tabù da sfatare, dunque, per mister Calabro che dovrà, però, fare a meno di una pedina importante della propria difesa: Scognamillo, squalificato dopo aver rimediato la quinta ammonizione stagionale nella scorsa partita.

Contro, però, ci sarà Lorenzo Lucca, attaccante rosanero, ex Torino, che tanto bene ha fatto nelle ultime uscite (11 gol nelle ultime 12) e che ha fatto decollare l’attacco dei siciliani che aveva faticato a trovare continuità nella prima parte di stagione.

Le probabili formazioni

Nel Palermo torna Luperini dalla squalifica, mentre Odjer e Santana stanno meglio anche se non al top. Il 4-3-3 visto con la Turris sarà confermato seppur con alcune modifiche; Pelagotti fra i pali; davanti a lui ci saranno Crivello a sinistra e Almici a destra, con Somma e Marconi centrali. A centrocampo spazio a Martin per far rifiatare Palazzi, insieme a De Rose e Luperini. Davanti Rauti e Kanoute supporteranno Lucca ormai inamovibile.

In casa Catanzaro, Calabro riflette sui cambi giusti per evitare di ripetere lo scivolone di mercoledì. In porta torna Branduani, davanti a cui agiranno Riccardi, Martinelli e Fazio; a centrocampo dovrebbero esserci Risolo e Verna. Sulla fascia sinistra Contessa dà forfait lasciando il posto a Porcino, mentre a destra resterà Corapi. La trequarti sarà affidata a Carlini, mentre in attacco Di Massimo sarà affiancato da Evacuo preferito a Curiale.

Palermo (4-3-3): Pelagotti; Crivello, Almici, Somma, Marconi; De Rose, Martin, Luperini; Rauti, Lucca, Kanoute. Allenatore: Boscaglia.

Catanzaro (3-4-1-2): Branduani; Riccardi, Martinelli, Fazio; Contessa, Risolo, Verna, Corapi; Carlini; Evacuo, Di Massimo. Allenatore: Calabro.

Arbitro: Di Graci (sezione di Como). Assistenti: Meocci, Micaroni. Quarto uomo: Frascaro.

Dove vedere Palermo-Catanzaro

La partita sarà visibile come sempre su Elevensports per tutti gli abbonati alla piattaforma o su Sky Sport al canale 254 del satellite.

Photo credits qui

Seguici su Facebook

Autore: Alessandro Salvetti

Back to top button