Sono giorni complicati quelli che sta attraversando il Palermo. La quarantena sta tenendo sotto scacco tutta l’Italia, ma la situazione dei rosanero si fa preoccupante sotto un altro punto di vista. Sia chiaro, nulla di trascendentale, ma lo stop alle attività sportive porterà una grande perdita nelle casse delle aquile. In tutto questo, però, la prima posizione maturata fin quando si è giocato fa stare tranquilla la società siciliana. A portare il sorriso, poi, anche l’ondata positiva dei calorosi tifosi rosanero che, sui social, fanno sentire la propria vicinanza alla squadra.

Il rischio economico del Palermo

In questi gironi La Gazzetta dello Sport ha evidenziato un problema relativo alle casse del Palermo. Questo stop al campionato potrebbe portare la società siciliana a perdere una cifra sostanziosa. Andiamo ad analizzare nel dettaglio quanto riporta la rosea. Non è semplice quantificare i conti di una società calcistica senza avere di fronte tutte parti in causa ma, molto semplicemente, il Palermo è una società che, per la Serie D, guadagna moltissimo con i ricavi dei biglietti dello stadio. Si stima infatti che in media la società siciliana guadagni circa 60mila euro.

Ph. Davide Anastasi (La Presse) – La curva dei tifosi del Palermo.

Se si guarda il calendario mancante al termine della stagione, si vede che la capolista del Girone I deve giocare ancora 8 gare, di cui 3 in casa e 5 fuori. Facendo due conti, si vede che sono già 180mila gli euro che il Palermo perderebbe in caso di non completamento del campionato o di completamente a porte chiuse, opzione da non escludere. A questi, vanno aggiunti i soldi persi dagli sponsor. Sponsor che, privati del pubblico pagante, perdono anche di valore, gravando sui conti della società. La situazione è delicata, non resta che attendere la fine dell’emergenza Covid-19 e vedere gli sviluppi.

Stop agli allenamenti fino al 25 marzo

Precedentemente lo stop era stato fissato fino al 18 marzo. Poi, a causa della quarantena che sta bloccando tutta l’Italia, la società rosanero ha deciso di prolungare tale date fino al 25 marzo, come si legge da questa nota ufficiale pubblicata sul sito del Palermo: “La Società, tenuto conto della perdurante incertezza in ordine agli sviluppi dell’emergenza Covid-19, comunica che la sospensione degli allenamenti è stata prolungata, salvo nuove indicazioni, fino a mercoledì 25 marzo”.

Il supporto del pubblico del Palermo

In questi giorni di quarantena, molti tifosi del Palermo e non solo stanno mostrando tutto il loro affetto e la loro vicinanza alla squadra. In questo simpatico video prodotto dalla pagina Facebook della società si possono vedere tanti sostenitori e personaggi noti che intonano cori e l’inno della squadra indossando le maglie da gioco rosanero!

Palermo Flash-mob: #iorestoacasa

Cantare da casa l'inno del Palermo tutti insieme di domenica alle 15, quando il Palermo di solito scende in campo: voleva essere solo un giochino simbolico, è diventata una valanga di amore rosanero, in questi giorni difficili. Grazie a tutti quelli che hanno partecipato. Alcuni di questi, tra vip, giocatori e tifosi, li abbiamo messi insieme in questo video. È stato bellissimo. 💗🖤🦅(tra le storie di Instagram tanti altri contributi!)

Gepostet von SSD Palermo am Sonntag, 15. März 2020

Parola a bomber Sforzini

Il bomber del Palermo Ferdinando Sforzini ha rilasciato un’intervista ai canali ufficiali della società rosanero, di cui vi proponiamo uno stralcio:

“Oggi il pensiero va a chi sta combattendo questa battaglia contro il virus, soprattutto gli anziani ed i più deboli, speriamo che i contagi possano diminuire al più presto. Non mi sarei mai aspettato nel 2020 di assistere ad una situazione del genere, ma bisogna andare avanti con lucidità, coraggio e soprattutto senso civico. In un momento delicato come questo noi ‘over’ non possiamo che essere d’esempio per gli ‘under’ siamo di continuo in contatto con i più giovani, anche se virtualmente, e li sosteniamo. In questi ultimi giorni, un po’ per farci compagnia ed un po’ per interagire con i fans, ci siamo collegati più volte in diretta su Instagram. Mi ha colpito molto il ringraziamento dei nostri sostenitori per aver regalato qualche minuto di spensieratezza, anche in questa occasione siamo stati ricoperti d’affetto.

I nostri tifosi sono eccezionali e lo hanno dimostrato per l’ennesima volta domenica scorsa quando in massa hanno partecipato al flash mob cantando l’inno del Palermo, è stato un gesto che mi ha emozionato. Dal punto di vista atletico stiamo svolgendo un programma che prevede l’alternanza tra un lavoro di forza e circuiti di fitness ad alta intensità che sollecitano le frequenze cardiache simulando la corsa. Secondo il calendario d’inizio stagione questa sarebbe stata la settimana della sfida con il Savoia, ma oggi è superfluo fare programmi. Il desiderio di ognuno di noi è quello di tornare al più presto alla vita normale e finalmente potremo riprendere a giocare a calcio”.

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook e sulla nostra pagina Twitter!

© RIPRODUZIONE RISERVATA