Gossip e Tv

Pamela Prati, ecco la verità sulla storia con Mark Caltagirone

Pamela Prati rivela in un’intervista al Corriere della Sera alcuni dettagli sulla storia con Mark Caltagirone, l’uomo che doveva essere il suo futuro marito e che poi si è scoperto non essere mai realmente esistito. «Se ne stanno occupando gli avvocati», prosegue la showgirl. A chi le chiede come mai abbia raccontato che quest’uomo esisteva quando non era vero, dice: «Nella mia autobiografia l’ho spiegato: sono stata spinta a farlo. Nessuno ha chiesto conto a Roberto Cazzaniga, il pallavolista che ha subito una truffa simile»

«Tutti hanno pensato ci abbia guadagnato qualcosa, eppure da quando è successo non ho più lavorato». Cosa è successo con Mark Caltagirone? «Preferirei che quel nome non comparisse in questa intervista». L’uomo non esiste, ma in alcune occasioni Pamela Prati ha raccontato il contrario. «Nella mia autobiografia l’ho spiegato: sono stata spinta a farlo. Ho subito una violenza gravissima e francamente non posso che andare a testa alta per essere sopravvissuta».

“Sono sola da 5 anni ma amo la mia solitudine, credo sia un valore importante nella vita delle persone” esordisce la Prati e poi ammette, “All’inizio nella casa del Gf mi sentivo un po’ a disagio, sono claustrofobica dopotutto, mi sto ancora ambientando ma andrà meglio” 

E per quanto riguarda la storia di Mark Caltagirone, l’uomo di cui è stata follemente innamorata senza averlo, però, mai visto, una storia che ha tenuto con il fiato sospeso milioni di Italiani, la Prati rivela: “È una storia ancora molto dolorosa per me. “Vorrei spiegare che io non ho ammazzato nessuno e voglio far vedere delle cose di me che le persone non hanno mai visto, hanno sempre parlato gli altri di me ma questa volta voglio parlare io”.   

E se Caltagirone è il passato – ingombrante, che stenta a scrollarsi dalle spalle di Pamela Prati – la showgirl per il proprio futuro sogna Sanremo, sia da cantante che da co-conduttrice: “In entrambi i casi sarei molto felice”, ammette.

Pamela Prati, ecco la verità sulla storia con Mark Caltagirone e quella foto finta

La sua foto è stata spacciata per quella di Mark CaltagironePamela Prati la mostrò a Silvia Toffanin, nella famosa puntata in cui la conduttrice di Verissimo provò a stanare con domande incalzanti la soubrette per avere le prove dell’esistenza del fantomatico fidanzato. Lui nella realtà è Marco Di Carlo, manager dello spettacolo totalmente estraneo alla vicenda del Prati-gate. Per la prima volta si è mostrato in tivù rilasciando un’intervista a Storie Italiane su Rai 1. «A mia insaputa mi hanno fatto passare per Mark Caltagirone», racconta Di Carlo.

 Possibile che Pamela non si sia ricordata di lui appena visto le foto che Mark le inviava? A Marco Di Carlo non sono state rubate solo le sue foto, ma anche quella di sua figlia che nella soap opera dal risvolto macabro interpretava Rebecca, la ballerina.

“Mi sono stupito ma non meravigliato, generalmente creano profili falsi di personaggi famosi, io non lo sono. Lavoro dietro, sono stato autore di qualche programma di Mediaset, ma ho smesso nel 2001. Ai tempi, nel 1998, c’era stato un programma Sotto A Chi Tocca con Pamela Prati e Pippo Franco dove io facevo l’autore, c’è stato un contatto quell’estate, ma non credo si ricordasse della mia faccia, sono passati 21 anni.

Il programma a cui fa riferimento Marco Di Carlo è in realtà andato in onda nel 1997, ma poco cambia: Pamela Prati non si ricordava davvero di lui?

“Lavorando in questo ambiente credo sia stato più facile per loro rintracciare il mio profilo. I miei figli non sono al corrente e non vorrei che ne venissero a conoscenza, ci sono rimasto male perché hanno rubato la foto di mia figlia. E’ naturale che ci muoveremo per vie legali”.

Il caso “Mark Caltagirone” al Grande Fratello Vip 7

A molti telespettatori sarà sicuramente noto il nome di Mark Caltagirone che per mesi è stato associato a quello di Pamela Prati.

A quei tempi, la showgirl, affermava di avere una storia d’amore da favola che poi si rivelò inesistente.

In diverse interviste, Pamela aveva parlato non solo di Mark, suo futuro sposo, ma di un’intera famiglia, comprendente anche i due figli presi in affido da Mark Caltagirone e rivelando quanto lei si sentisse felice e appagata nel ruolo di mamma e quasi sposa.

Eppure, col tempo, diversi siti di gossip lanciarono la notizia bomba secondo cui l’imprenditore di cui parlava la Prati non era mai esistito.

Da quel momento Pamela, insieme ad altre due collaboratrici che a quel tempo la seguivano, hanno cominciato a dare versioni disparate di questa storia e la verità non fu mai svelata.

Ora che la Prati è entrata al Grande Fratello Vip, Alfonso Signorini ha annunciato che, Pamela farà luce sulla vicenda una volta per tutte.

Il conduttore, infatti, ha spiegato ai telespettatori:

“Pamela non appare in tv da tempo, ha lasciato gli schermi dopo un evento che l’ha paralizzata. Nessuno sapeva niente di questo Mark Caltagirone. Si sapeva solo che viveva tra gli Stati Uniti e la Francia e che era un imprenditore. Pamela raccontò di vivere una incredibile storia d’amore che l’aveva trasformata in mamma di Sebastian e Rebecca e quasi moglie. Ma Pamela quei bambini non li aveva mai visti, così come non aveva mai incontrato Mark Caltagirone”.

“Nell’aprile del 2019, Dagospia rivelò che Mark Caltagirone non è mai esistito e che i suoi profili social sarebbero stati fake. Scoppia il caso. La situazione diventa complicata e Pamela comincia a chiudersi in una serie di interviste in cui non fa chiarezza. L’11 maggio a Verissimo Pamela accetta un’intervista con Silvia Toffanin che la incalza con una serie di domande che la turbano profondamente. A un certo punto, abbandona lo studio. Da quel giorno, la linea difensiva di Pamela si fa sempre più fragile. Ci si chiede chi abbia inventato questa storia, se Pamela sia vittima o carnefice. Nel corso di questa edizione ci porremo insieme a lei queste domande che non ha mai più voluto affrontare. Lei vuole farlo”.

Back to top button