Basket

Panathinaikos-Virtus Bologna, Eurolega: emiliani ko all’overtime

È un nono turno complesso quello che ha visto impegnate le formazioni italiane in Eurolega basket. Dopo aver assistito al pesantissimo ko patito da Olimpia Milano contro i turchi di Efes, anche Virtus Segafredo Bologna viene sconfitta dall’avversario di turno. Gli emiliani sono andati ko, infatti, contro il fanalino di coda Panathinaikos al termine della loro trasferta greca. Le V Nere sono state battute solo all’overtime dagli ellenici che hanno centrato un’affermazione importantissima per il proseguo della loro stagione europea. È un’occasione davvero sprecata, invece, dai ragazzi di Sergio Scariolo.

Panathinaikos-Virtus Bologna, Eurolega: niente da fare per le V Nere

(Credit foto – pagina Facebook Virtus Segafredo Bologna)

La Virtus Segafredo Bologna cade solo nell’overtime di un sfida che, classifica alla mano, avrebbe dovuto portare a casa. Anche a fatica, ma sarebbe dovuta tornare a casa con una vittoria che sarebbe stata molto importante in termini di classifica. Invece Panathinaikos è riuscita a portare, con le unghie e con i denti, i campioni dell’ultima EuroCup di basket fino all’extra time vincendo nei supplementari davanti al proprio pubblico. Le V Nere sprintano, ma vengono ripresi a fine match dagli ellenici: non bastano i punti di Ojeleye (19) e le doppie cifre di Lundberg, Teodosic e Hackett per aver ragione dei rivali.

Le parole di Scariolo

È un po’ frustrante perdere una partita così. Però facciamo le congratulazioni ai nostri avversari, che sono rientrati ogni volta che noi siamo andati avanti. Purtroppo nei tempi regolamentari abbiamo fatto degli errori gravi. Un appoggio sbagliato, un mancato fallo, aver concesso un facile layup. Ma sono più dispiaciuto per la nostra difesa nel secondo tempo. Lì ci sono cose su cui lavorare, sugli errori no, vanno accettati e basta. E andiamo avanti, perché abbiamo una partita tra 2 giorni. L’Eurolega è una competizione durissima,  ogni partita è come una guerra, ogni squadra è preparata, serve talento, fisico ed esperienza. Noi stiamo migliorando, ora dobbiamo lavorare in fretta. Abbiamo molti giocatori che non hanno mai fatto l’Eurolega, abbiamo pagato di esperienza a questo livello. Ma dobbiamo imparare in fretta a non ripetere certi errori. La stagione è lunga, dobbiamo continuare a combattere“.

(Credit foto – pagina Facebook Virtus Segafredo Bologna)

Seguici su Google News

Back to top button