Gossip e Tv

Paolo Calabresi Marconi, il produttore televisivo marito di Alessia Marcuzzi

Paolo Calabresi Marconi è il marito di Alessia Marcuzzi dal 2014. La showgirl stasera sarà tra i gli ospiti di “Che Tempo Che Fa” a partire dalle 20:30 su Raitre. Nato nel 1964 Paolo Calabresi è admin e founder di Buddy Film, casa di produzione indipendente nata nel 2002.

La casa di produzione realizza spot pubblicitari, videoclip musicali, video aziendali e produzioni cinematografiche. La Buddy Film ha collaborato con brand ed aziende come Rai, la Warner, Poste Italiane, Peugeot, FCA Fiat Chrysler Group (Alfa Romeo, Fiat, Fiat Industrial, Jeep, Lancia), L’Oreal. Anche personaggi come Laura Pausini e Renato Zero figurano tra i clienti di Paolo Calabresi.

Paolo Calabresi Marconi ed Alessia Marcuzzi: il matrimonio si è celebrato a Londra

L’imprenditore e la showgirl si sono sposati il 1 dicembre 2014: la blindatissima cerimonia si è tenuta a Londra nelle campagne di Cotswolds, luogo caro alla coppia. I festeggiamenti si sono protratti per tre giorni. Paolo Calabresi non ha un profilo social ma lo vediamo negli scatti pubblicati dalla moglie Alessia Marcuzzi che ha dichiarato riguardo al consorte:

Mi ha conquistata lasciandomi libera. Non è geloso, mi permette di fare quello che voglio

La scorsa estate la showgirl ed il marito erano stati protagonisti delle prime pagine di cronaca rosa a seguito di rumours su un presunto flirt della conduttrice con Stefano De Martino. Voci che si sono rivelate infondate ma la stessa presentatrice ha ammesso di aver affrontato un periodo buio con l’imprenditore:

“C’è stato un momento così tra me e Paolo, ma credo che la quotidianità abbia fatto un effetto un pò strano. Sono una persona irrequieta, molto indipendente e c’è stata una piccola crisi con Paolo, ma niente di così eclatante. Oggi siamo tutti sereni

Seguici su

Facebook

Instagram

nickyabrami

Siciliana trapiantata a Roma. Abbandonati gli studi universitari, ho girato e giro in lungo e largo l'Italia per amore della musica e per passare qualche giorno in compagnia dei miei amici e di un buon bicchiere di vino. Ho collaborato con magazine musicali scrivendo live report su vari artisti italiani e stranieri e da gennaio 2017 ho occhi solo per Metropolitan Magazine
Back to top button