Cronaca

Papa Francesco, il Vaticano apre un’inchiesta per un like ad una modella brasiliana

Inspiegabilmente, è apparso il “like” del profilo Instagram di Papa Francesco sotto una foto in lingerie di Natalia Garibotto, modella brasiliana. Il portavoce del Vaticano ha chiesto ai gestori del social network alcune spiegazioni, aprendo un’inchiesta.

Il “mi piace” del Papa

Non è da tutti ricevere un like da parte del Papa. Una vicenda assai fuori dal comune: in primo luogo, perché il Pontefice non è conosciuto per la sua attività sul web e, in secondo luogo, per la singolarità – e l’assurdità – del post che ha ricevuto il celebre cuoricino rosso. Secondo il The Guardian, il Vaticano ha aperto un’inchiesta su come abbia fatto il profilo di Papa Francesco@franciscus, 7 milioni di followers e nessun seguito – a mettere un like alla foto in lingerie di Natalia Garibotto, modella brasiliana, classe 1993, seguita da circa 2 milioni di persone.

“La benedizione ufficiale del Papa”

Sembra che il “mi piace” sia stato scoperto il 13 novembre e che sia stato rimosso il giorno successivo. Natalia Garibotto, non ha perso l’occasione di sfruttare il bizzarro episodio per acquistare audience e twittare: “almeno andrò in Paradiso”. Anche l’agenzia che cura l’immagine dell’influencer ha ammesso di aver ricevuto “la benedizione ufficiale del papa”.

Il Pontefice ed i social

D’altra parte, il portavoce vaticano a tale episodio, ha prontamente dichiarato: “Possiamo escludere che il like provenga dalla Santa Sede, e ci siamo rivolti a Instagram per avere una spiegazione”. Poi, il rappresentante ha aggiunto che Papa Francesco, nonostante abbia un profilo per tutte le piattaforme social più comuni, non gestisce in prima persona i suoi account. Robert Mickens, editore del giornale cattolico La Croix, in un’intervista per il The Guardian, ha confessato: “Il papa non è come Donald Trump, non sta tutto il giorno con il telefono in mano o al computer a twittare“. “Approva i tweet – ma non i like – e in occasioni molto rare ha detto di voler twittare qualcosa riguardo a una situazione o a un’emergenza” ha continuato Mickens “Quindi non ha niente a che fare con questa cosa”.

Chiara Bigiotti

Back to top button