Il Parma, dopo l’arrivo di Kurtic, pensa di accontentare D’Aversa con qualche operazione mirata. Il settimo posto dice che l’Europa non è più impossibile e i tifosi sperano …

Il Parma, grazie alla vittoria sul Lecce, si ritrova ad un solo punto dal sesto posto, occupato da un Cagliari in fase calante. Nel girone d’andata si sono poste le basi per una seconda parte di stagione che, vista l’affollata corsa per un piazzamento europeo, si preannuncia scoppiettante. Il Parma c’è e vuole interpretare un ruolo da protagonista assoluto, magari attingendo forze dal mercato.

Parma mercato
Festeggiamenti durante Parma-Lecce (ANSA)

Parma, D’Aversa al centro

I meriti vanno accuratamente distribuiti tra alcuni veterani del club in grande forma, come Iacoponi, le rivelazioni del mercato estivo e Roberto D’Aversa, uomo copertina di questo mai banale Parma. La capacità tattica e di gestione del gruppo non è rimasta inosservata dal panorama calcistico italiano, tanto da considerarlo come uno dei migliori allenatori del nostro campionato. I giallo-blu sarebbero potuti cadere in molte occasioni, tra infortuni e batoste come quella di Bergamo. D’Aversa, però, da buon stratega, è riuscito a mantenere in carreggiata una squadra che ora può di diritto sognare.

Parma mercato
Roberto D’Aversa, allenatore del Parma (Lapresse)

Il mai completo reparto offensivo poteva essere un enorme handicap sull’economia della stagione. Karamoh e Gervinho fuori e la pesante assenza di Inglese, sono invece servite a responsabilizzare maggiormente il gruppo. Cornelius, partito da riserva, ora è il capocannoniere dei ducali con all’attivo sei reti e chissà che D’Aversa non voglia confermare il danese. Senza dimenticare, tra i meriti dell’allenatore abruzzese, l’ottimo lavoro su Kulusevski.

Parma su Caprari, ma spazio a cessioni

Sul mercato i ducali si sono assicurati le prestazioni di Kurtic, già in campo contro il Lecce. Il DS Faggiano non è un grande amante del mercato di riparazione, soprattutto quando le cose vanno per il verso giusto. Ciò, comunque, non toglie che i ducali facciano altre operazioni sul mercato, per ampliare una rosa abbastanza corta. Circolano le voci che vedrebbero un interessamento dei giallo-blu per Caprari della Sampdoria. Le parti sono ancora lontane, vista l’alta richiesta di 15 milioni, e si dovrà far fronte alla concorrenza di Sassuolo e Spal

Parma mercato
Gianluca Caprari, obiettivo del Parma. (IMAGE SPORT)

Dovrebbe sfumare la pista La Gumina, sondato dai ducali,ma in procinto di accasarsi proprio ai doriani. Per il reparto difensivo si punta a regalare a D’Aversa una riserva di Iacoponi. L’indiziato numero uno dovrebbe essere Magnani, mandato in prestito a Brescia dal Sassuolo, senza però perdere di vista Kevin Bonifazi. Sul mercato, invece, Siligardi, molto richiesto in Serie B, e Sprocati, in cui sulle sue tracce troviamo il Padova. Da definire la situazione di Brugman.

Pagina Facebook

Per altri articoli sul calcio clicca qui

© RIPRODUZIONE RISERVATA