Calcio

Parma, il Qatar è intenzionato ad investire nel club: le ultime

Adv

Il Parma ha matematicamente conquistato la salvezza. La vittoria con il Napoli, decisa da tre calci di rigore, ha sancito la definitiva permanenza in A del club ducale. In questo finale di stagione, forse, i tifosi si aspettavano un traguardo più alto; per lunghi tratti di stagione, infatti, i gialloblu sono stati in lizza per entrare in Europa League. In questi giorni, oltretutto, si parla di una possibile cordata qatariota che porterebbe nuovi soci e liquidità importanti. In città la notizia è rimbalzata alla velocità della luce portando entusiasmo crescente.

Le parole di D’Aversa nel post match con il Napoli

La gara del Tardini di ieri sera ha portato tre punti fondamentali che consentono ai crociati di festeggiare ufficialmente la salvezza. Nel post lockdown, i tifosi gialloblu forse si aspettavano un finale diverso, magari ad altezze diverse, con aspirazioni ben più grandi di una “semplice” permanenza in A. Invece, un po’ la sfortuna e qualche fischio arbitrale non proprio amico, hanno fatto registrare sette partite senza vittoria. Tre punti arrivati, finalmente, ieri contro una grande squadra come il Napoli.

Per questo, a fine gara il tecnico D’Aversa ha riunito la sua squadra intorno a sé. Il mister ha parlato con i suoi giocatori per qualche minuto, prima di un urlo liberatorio echeggiato nel silenzio dello stadio. In conferenza stampa l’allenatore parmense ha parlato del match con il Napoli e di questa fase finale di stagione.

“Stasera ci siamo ripresi una parte di quei punti (persi) che abbiamo lasciato per strada: c’è ancora del rammarico per gli ultimi risultati…non vogliamo crearci alibi: le responsabilità sono da addossare su noi stessi. Dev’essere per noi un percorso di crescita. Stasera i ragazzi hanno dato tutto per ottenere matematicamente l’obiettivo”

D’Aversa parla anche dei rigori fischiati nel match con i campani.

“Quello su Grassi era netto, quello dato al Napoli non l’ho rivisto. Bisogna considerare che il calcio è uno sport in cui le braccia sono importanti per l’equilibrio, per saltare di testa… Per quanto riguarda il terzo rigore, Kulu è stato bravo e malizioso nel cadere al momento giusto, però il giocatore del Napoli gli è franato sopra”.

La società del futuro

Faggiano Ausilio Parma Inter
Daniele Faggiano, direttore sportivo del Parma Calcio

Il futuro societario del Parma sta per prendere una strada importante. Secondo quanto riporta Parmalive.com e tuttomercatoweb, un gruppo di privati economicamente molto forti del Qatar sta trattando con la società Nuovo Inizio per investire nel club. Al momento gli incontri sono avvenuti online ma nelle prossime settimane, forse già ai primi di agosto, la trattativa potrebbe trasformarsi in realtà. A fine campionato, insomma, le riunioni potrebbero intensificarsi significativamente.

Il progetto di Pizzarotti e soci, che attualmente gestiscono il club emiliano, è quello di affiancare un gruppo forte come queste aziende private con cui stanno trattando. Perciò all’orizzonte di questa operazione non c’è alcuna famiglia reale, nessuno sceicco come nel caso del Manchester City o PSG. L’accordo preventivo messo a punto dalle due parti è molto semplice: la cordata del Qatar entrerebbe immediatamente come socio di maggioranza. “Nuovo Inizio” rimarrebbe in società per cinque anni, così da poter guidare i nuovi investitori nella gestione del club.

Le news sul mercato

Dopo aver raggiunto l’accordo con Traorè dell’Atalanta, mentre Gervinho tratta con il neopromosso Benevento, il Parma sfida Fiorentina e Cagliari per un’ala destra turca. Si tratta di Yunus Akgun, classe 2000, attualmente in forza al Galatasary. A riportare la notizia è il sito turco TRT Spor. Oltre alla concorrenza delle italiane, da non sottovalutare quella dell’Anderlecht che segue il ragazzo da molto tempo.

Seguici su Metropolitan Magazine

Adv
Adv
Adv
Back to top button