Metropolitan Today

Pasqua, storia e origini della festività

Nel Metropolitan Today di oggi scopriamo la festività più importante per il cristianesimo: la Pasqua. Celebrata sia nel cristianesimo che nell’ebraismo, è una festa mobile, che varia ogni anno. Infatti, quest’anno cade proprio oggi 4 aprile.

La Pasqua, simbolo della resurrezione, è una delle feste fondamentali nella religione cristiana. Nonostante sia una delle feste centrali dell’anno liturgico, il bello della Pasqua è proprio che cambia di anno in anno. Infatti, essendo una festa mobile, segue il calendario lunare. Cade dunque la domenica successiva al primo plenilunio primaverile. Inoltre, determina anche le festività di Quaresima e Pentecoste, condizionando anche il Carnevale.

Pasqua, ricca di tradizioni

Per i cristiani, questa festa celebra la resurrezione di Gesù, mentre nell’ebraismo è la liberazione degli ebrei dall’Egitto grazie a Mosè. Nel caso dell’ebraismo, unisce due riti: l’immolazione dell’agnello e la preparazione del pane azzimo, che sarebbe un tipo di pane senza lievito. La tradizione infatti vuole che il pane non avesse il tempo di lievitare, venendo così cotto direttamente.

La tradizione ebraica infatti vuole che nel periodo pasquale non si consumino lieviti, mentre nella Pasqua cristiana si rispetta il digiuno, soprattutto non mangiando carne il venerdì Santo, e tutti i venerdì di Quaresima. In generale, le tradizioni culinarie seguono i riti religiosi. Oltre alle tradizioni religiose, in Italia è tradizione regalare uova di cioccolato, che uniscono grandi e piccini in questa festa così importante.

Marianna Soru

Seguici su
Instagram
Facebook

Metrò

Back to top button