Calcio

Pescara-Chievo: è caccia ai playoff

Pescara e Chievo si giocano un posto playoff nel lunch match di domani. I Delfini vogliono ripetersi dopo la vittoria a Livorno. I Clivensi cercano un successo che manca dal 7 dicembre: analizziamo il momento delle due squadre.

Pescara-Chievo: voglia di riscatto

Soltanto qualche mese fa, ai nastri di partenza della Serie B 2019/20, lo scenario attuale appariva difficilmente pronosticabile. Il Pescara e la neoretrocessa Chievo Verona erano annoverate nella schiera delle favorite per la promozione diretta in Serie A. Ora, al termine del girone di andata, la situazione è ben diversa. Le due compagini, che apriranno la 19a giornata nel lunch match delle 12:30, si trovano a pari merito a quota 25 punti, momentaneamente fuori dalla zona playoff. Pertanto la posta in palio della gara è il salto in classifica che permetterebbe di rientrare nelle posizioni utili per disputare la post-season.

Un eventuale risultato negativo significherebbe invece arrivare a correre rischi considerati dapprima utopici. Le due avversarie si trovano certo a -1 dai play-off, ma il margine di distanza dai play-out è di un pericoloso + 4 che non può certo far dormire sonni tranquilli. Mantenere il sangue freddo sarà alquanto cruciale in questa occasione.

Pescara, non fermarti proprio ora

Il Pescara corsaro a Livorno vuole ripetersi e cancellare un periodo decisamente negativo a livello di risultati. Dopo la vittoria del 9 novembre ad Empoli, i Delfini hanno infatti raccolto la miseria di 3 punti in 5 partite. Pareggi casalinghi contro Cremonese, Venezia e Trapani, ovvero contro tre squadre invischiate nella lotta per non retrocedere. Pesanti sconfitte in trasferta contro Perugia e Frosinone, che hanno certo ben altre ambizioni, ma ciò non può giustificare il mese nero degli abruzzesi. La vittoria contro gli Amaranto sempre più ultimi ha riportato una boccata d’ossigeno nell’ambiente. Ma gli uomini di Luciano Zauri non possono fermarsi proprio ora. In questo torneo chi sbaglia paga. Molto pesantemente.

Pescara Chievo
Twitter – Un’azione di Livorno-Pescara, terminata 0-2 a favore degli abruzzesi.

Chievo, obiettivo ritrovare i tre punti

Se per il Pescara è stato un mese nero, in casa Chievo Verona è calata l’oscurità più totale. Dopo la sconfitta di Trapani ad inizio mese, i Clivensi si sono riscattati battendo di misura la Cremonese al Bentegodi (1-0). Da quel successo, datato 7 dicembre, i gialloblu non sono più riusciti a vincere. 2 sconfitte casalinghe contro una Juve Stabia in completo rispolvero e contro un Benevento campione indiscusso d’inverno (e, forse, non solo). Pareggio esterno al Tombolato contro il Cittadella. 1 solo punto in 3 partite è una media da retrocessione. E se non si inverte quanto prima la tendenza la nobile decaduta dalla Serie A rischia di precipitare ancora più nel baratro. C’è però un dato che sorride al club veronese..

Pescara Chievo
L’Arena – I giocatori del Benevento esultano al gol contro il Chievo Verona. I Clivensi sono stati sconfitti in casa in rimonta (1-2).

I precedenti: 5 su 5 per il Chievo

Pescara e Chievo, in campionato, si sono infatti scontrate in sei occasioni negli ultimi due decenni. Ciò è accaduto per quattro volte in Serie A (nelle stagioni 2012/13 e 2016/17) e due volte in Serie B (stagione 2000/01). Negli ultimi cinque scontri ad avere la meglio sono stati i Clivensi, che si sono imposti sui Delfini con lo stesso identico risultato (2-0). L’ultima vittoria abruzzese risale al 26 novembre 2000: i Biancazzurri, guidati allora da Giovanni Galeone, si imposero sul Chievo dell’allora tecnico Luigi Del Neri. Il risultato? Manco a dirlo, un 2-0 firmato dalla doppietta di Francesco Palmieri.

L’epilogo di stagione fu agli antipodi per le due squadre. Il Chievo Verona ottenne la sua prima storica promozione in massima serie. Il Pescara, che proprio contro i veronesi ottenne la prima vittoria in campionato, retrocesse malamente in Serie C, chiudendo una disastrosa stagione con sole 3 vittorie, 13 pareggi e ben 22 sconfitte.

Il Chievo riuscirà a centrare il sesto successo di fila contro gli avversari che permetterebbe agli uomini di Michele Marcolini di uscire dalla crisi?

Le probabili formazioni

PESCARA (4-3-2-1): Kastrati; Ciofani, Scognamiglio, Bettella, Masciangelo; Memushaj, Palmiero, Busellato; Machin, Galano; Maniero. All. Luciano Zauri.


CHIEVO (4-3-2-1): Nardi; Dickmann, Vaisanen, Cesar, Cotali; Segre, Esposito, Garritano; Vignato, Giaccherini; Djordjevic. All. Michele Marcolini.

Seguici su:

Pagina Facebook ufficiale Metropolitan Magazine Italia

Account ufficiale Twitter Metropolitan Magazine Italia

Back to top button