MetroNerd

Pets 2: la recensione di InfoNerd

Pets 2 arriva nelle nostre sale il 6 giugno, in una nuova ed esilarante avventura per Max, Duke, Nevosetto e tutto il resto della banda, con qualche nuovo musetto a completare il tenero quadretto.

Pets 2 è arrivato, Chris Renaud e Brian Lync tornano a raccontarci la vita segreta che i nostri amici a quattro zampe vivono non appena ci chiudiamo la porta di casa alle spalle.

Ancora una volta riescono nel loro intento in maniera sorprendente, spiazzando con un mix perfetto di incontenibile simpatia e inaspettata profondità.

E’ inutile nascondere che alla vista di un titolo come Pets 2, anche noi eterni innamorati dell’arte animata ci aspettiamo qualcosa di non troppo distante da un prodotto pensato per un target molto giovane in grado di strappare a noi qualche risata.

La verità è che non potremmo essere più in errore.

Pets infonerd
(foto dal web, credits: si24.it)

O meglio, è vero che è fondamentalmente un film pensato per i bambini, che nel vederlo si faranno tantissime risate ed impareranno qualche piccola lezione, ma è anche un film che parla ai più grandi, con diversi livelli di lettura che lasceranno soddisfatti gli spettatori di tutte le età.

Qualche anno è passato da quando avevamo lasciato i protagonisti alla fine di Pets, e la vita di Max (il piccolo jack russel doppiato in italiano da Alessandro Cattelan) e Duke (il cagnolone che porta la voce di Lillo) è stata completamente stravolta: la padrona Katie si è sposata e ha un figlio, Liam, che dopo qualche diffidenza iniziale è diventato il centro del mondo dei due .

pets infonerd
(foto dal web, credits: bestmovie.it)

Alle prese con le ansie di qualsiasi genitore, Max in particolar modo, attraverso la loro avventura riusciranno a trovare l’equilibrio, e capire che, nonostante la paura, lasciare i “figli” liberi di fare le loro esperienze sia la cosa migliore che si possa fare per loro.

Allo stesso tempo anche Nevosetto, Giget e Chloe hanno le loro storie, che questa volta partono indipendenti per poi riunirsi alla fine, condite di tanti momenti assolutamente divertenti e qualche spunto di riflessione.

Soprattutto la nuova avventura del coniglietto bianco che vuole essere un supereroe, alle prese con il salvataggio della tigre bianca Hu dalle crudeltà del circo, tratta il tema della violenza sugli animali in modo esemplare, d’impatto, senza però risultare pesante.

Alla fine, rimanere indifferenti di fronte ad un argomento del genere risulterà impossibile.

pets infonerd
(foto dal web, credits: amc-theatres)

Concludendo, il grande punto forte di Pets 2 rimane la comicità.

Gli autori sono riusciti ancora una volta a riportare sullo schermo i comportamenti tipici dei nostri animali, rendendoli ancora più divertenti.

Con grande abilità fanno presa sul profondo legame che tutti noi abbiamo con gli amici pelosi, fonte unica ed inesauribile di ricchezza nelle nostre vite. Con queste premesse è inevitabile rimanere coinvolti dal film.

cinema infonerd
(foto dal web, credits: newscinema.it)

Chiunque condivida la propria giornata con un gatto, un cane, un coniglietto, un criceto o anche un pappagallino, non potrà che rimanere coinvolto da tutto ciò che Pets 2 ci racconta, ridendo a crepapelle nel riconoscere in ogni personaggio il proprio amico più fidato.

Pets 2 si dimostra quindi un film per tutta la famiglia, grandi e piccini, tra i più esilaranti degli ultimi tempi, pieno di sorprese ed emozioni, che chiunque abbia mai avuto il privilegio di ospitare un animale domestico nella propria casa, amerà dal primo all’ultimo minuto.

Antea Ruggero

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DELL’AUTRICE

SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Antea Ruggero

Scrivo per sbaglio e nonostante tutto non ho intenzione di smettere. Anime, manga, serie tv, cinema, videogiochi, gdr, musica, non fa differenza, nel mio arsenale si può trovare un po' di tutto. Qualcuno vi dirà che a volte disegno anche fumetti, ma non vi preoccupate, sono solo dei gran burloni.
Back to top button