Calcio

Pezzella-Torino si può fare: ecco le cifre per portare l’argentino in granata

I contatti sull’asse Firenze-Torino si intensificano, nonostante l’agente di Germàn Pezzella Martin Guastadisegno neghi con fermezza di aver incontrato rappresentanti granata. Ma se è certo che non abbia parlato né con il presidente Cairo, né con il responsabile dell’area tecnica Vagnati, è altrettanto vero che abbia discusso con emissari del Toro mandati a trattare per l’argentino.

Pezzella, la Fiorentina chiede 9 milioni. Il Toro pensa già alle alternative

Ai piemontesi Pezzella piace da tempo, si sa, ma per cedere il neo-campione del sudamerica al Torino la Fiorentina vorrebbe 9 milioni di euro. Troppi, secondo il granata, vista anche la situazione contrattuale del difensore. Al classe 1991, infatti, il contatto scade nel 2022. Di conseguenza, il Toro sarebbe disposto a sborsare non più di 5,6 milioni. Problema ingaggio: l’argentino vorrebbe un aumento rispetto all’attuale stipendio che riceve dai viola, passando dagli attuali 1,2 milioni a stagione a 1,6. La durata del contratto sarebbe di 3 anni, con opzione per il quarto. Quest’ultimo punto troverebbe d’accordo un Torino alla ricerca costante dell’equilibrio finanziario.

Se, però, l’operazione Pezzella non dovesse andare in porto, i granata sarebbero pronti a virare su altri due profili apprezzati da Juric: secondo quanto riporta Tuttosport, il primo è quello di Walukievicz, centrale difensivo del Cagliari, il secondo è Boyata, difensore belga dell’Hertha Berlino. E mentre l’arrivo del primo è osteggiato dai sardi che vorrebbero il polacco ancora sull’isola, il secondo è, invece, stato proposto al Torino dallo stesso club tedesco per una cifra attorno ai 5 milioni di euro.

Seguici su Facebook!

Autore: Alessandro Salvetti

Crediti foto: pagina Facebook ufficiale AFA-Selecciòn Argentina

Back to top button