GamesMetroNerd

Pokémon Go: la mappa cerca allenatori di PokéTips

Volete trovare allenatori nelle vicinanze e andare a caccia di Pokémon in compagnia? Allora questo progetto 100% italiano fa per voi!

pokemon go
Fonte https://poketips.it/

Pokémon Go, il famoso mobile game sviluppato da Niantic in collaborazione con Game Freak e pubblicato sia da Nintendo che da The Pokémon Company, è stato recentemente protagonista di vari aggiornamenti, tra cui l’aggiunta di nuove generazioni di Pokémon. 

Nelle ore precedenti è iniziato l’evento per catturare un bellissimo Latios Shiny, ma noi oggi vi proponiamo una mappa sviluppata al 100% da un team italiano.

pokemon go
Fonte: Google

Il team di PokéTips ha ideato questa mappa per creare una sorta di “Cerca amici” per Pokémon Go: accedendo a questo link potrete registrarvi e usufruire della mappa per cercare allenatori nelle vostre vicinanze per andare a caccia di Pokémon insieme! Troverete tutte le istruzioni che vi servono per accedervi.

pokemon go
Un esempio di quello che mostra la mappa
Fonte: https://poketips.it

Ma come è partita questa idea di creare tale mappa per i giocatori? Abbiamo parlato direttamente con il Team per scoprirlo.

D: Come è nato il team e come è nata l’idea di creare questa mappa che aiuta tutti gli allenatori di Pokémon Go a cercarsi fra loro nelle vicinanze?

T: Vi ringraziamo per farci questa domanda, spesso si pensa che dietro la nascita di prodotti di successo, o comunque ben apprezzati, ci sia chissà quale studio ma nel nostro caso abbiamo semplicemente notato un’esigenza che nessuno colmava appieno.

Giocando tutti i giorni a Pokémon GO ci siamo resi conto che spesso cercavamo di sbirciare se quel ragazzo che passeggiava al parco con il cellulare in mano stesse giocando anche lui… Da lì è nato il desiderio di avere una mappa di allenatori dove trovare amici nel proprio quartiere e il pensiero successivo è stato quello di realizzarla direttamente noi.

Se dobbiamo riassumere l’idea con una frase famosa ci piace molto la citazione di Walt Disney “Se puoi sognarlo, puoi realizzarlo”!

D: L’ultimo Pokémon rilasciato è stato Let’s Go Pikachu/Evee, un tentativo (a seconda degli sviluppatori) per avvicinare, o meglio, riavvicinare le nuove generazioni con quella che era la prima generazione di Pokémon, con un sistema di cattura molto simile a quello di Pokémon Go. Cosa ne pensate a riguardo?

T: Negli ultimi anni c’è stata un’inversione di tendenza molto forte. Tutto ciò che è anni 90 è improvvisamente tornato di moda perché porta con se bei ricordi: Le mini console PlayStation, NES, cabinati o remake di film passati.

I Pokémon non sono da meno e la prima generazione è da sempre la più apprezzata dagli appassionati e per questo approviamo l’idea di riportare Kanto in una grafica del tutto rivisitata e dobbiamo ammettere che sono stati molto bravi. Hanno dato vita a pensieri e immaginazione dei bambini di quegli anni senza rovinare la storia originale.

Il sistema di cattura è molto bello soprattutto se integrato alla Pokéball plus ma dobbiamo ammettere che senza la possibilità di attaccare un pokémon selvatico può diventare in poco tempo molto ripetitivo.

pokemon go
Fonte: Google

D: In uno degli ultimi Direct della Grande N, è stato annunciato Pokémon Spada/Scudo, titolo new gen per Nintendo Switch, la famosa console ibrida. Top o Flop? 

T: Come ogni gioco Nintendo sarà sicuramente apprezzato e giocato da milioni di utenti e siamo rimasti piacevolmente colpiti dall’ambientazione e i tre starter rivelati; probabilmente saremmo rimasti ancora più colpiti con una modalità open world ma la vera rivoluzione, seppur dichiarata e aspettata, è la possibilità di giocare al titolo su schermo fisso.

pokemon go
Fonte: Google

D: Si può dire che con il vostro progetto, avete contribuito ad arricchire l’esperienza di gioco su Pokémon Go. Parlando del gioco per mobile, secondo voi il titolo in questione ha un’utenza solida e attiva oppure come tanti giochi mobile sta finendo nel dimenticatoio?

T: Pokémon GO è stato il fenomeno virale che ha coinvolto milioni di utenti e una miriade infinita di persone che non avrebbero mai neanche immaginato di provare a catturare un Pokémon; a partire dai personaggi famosi, alle pubblicità in televisione e gli adulti e anziani che nel periodo di maggiore diffusione hanno iniziato a catturare Pokémon attratti dal fenomeno di massa.

Ad oggi benché ci sia stato un forte e fisiologico calo Pokémon GO è ancora uno dei giochi mobile più scaricati e con maggiore tempo di permanenza e ritorno nel gioco. Esistono molte community locali che mantengono vivo il gioco nelle città di riferimento e le maggiori tra queste hanno chiesto di aderire alla nostra mappa per essere visibili direttamente nello strumento come punto di riferimento per gli allenatori della zona. 

Pokémon GO è stata un’idea geniale e apprezzata a tal punto da far nascere il futuro gioco con ambientazione Harry Potter sviluppato sempre dalla Niantic e di cui si parlerà sicuramente a lungo.

 

Ringraziamo lo staff di PokéTips per averci dato la possibilità di parlare del loro ambizioso progetto. Sul loro sito troverete ogni tipo di guida e notizia riguardante il mondo dei Pokémon. 

 

Domenico Petrizzo

 

Back to top button