MetroNerdMovieNerd

Pokémon – La scena censurata

Durante l’attesa della nuova serie dei Pokémon, il web fa la scoperta di una scena censurata della versione originale della serie. Andiamo a scoprire quale.

I Pokémon, i mostriciattoli colorati che hanno fatto impazzire generazioni di bambini e ragazzi, protagonisti di serie animate, videogiochi e gioco di carte collezionabili, tornano sotto i riflettori del web. Questa volta l’argomento sarebbe una fantomatica scena censurata nella versione americana della serie, quando accanto ad Ash c’erano soltanto Brock e Misty.

La scena farebbe parte dell’episodio “The Kangaskhan Kid”, in particolare si parla di un momento con protagonista l’amica di Ash: Misty.
In quell’episodio, i tre amici incontrano un bambino cresciuto da dei Pokémon, in particolare da dei Kangaskhan (come si può intuire dal titolo della puntata).
Questo ragazzo ha, dunque, perso la maggioranza dei comportamenti umani, non essendo mai stato a contatto con esseri della sua stessa specie. Ma qual è questa scena tagliata?

La scena riguarda un dialogo durante il primo incontro fra questo bambino e Misty. Nella versione originale il ragazzino le chiederebbe, infatti, il permesso di bere il suo latte materno, con tanto di inquadratura sul seno della ragazzina. Questa parte della puntata ha, ovviamente, mandato in crisi gli adattatori della serie, che hanno optato per una decisamente meno scandalosa domanda del ragazzo sul fatto che Misty fosse o meno un essere umano.

Pokémon
Pokémon – Photo Credit: Web

Sicuramente questo adattamento americano della scena ha evitato uno scandalo e l’ira di molte madri, dato che la serie animata è destinata a una fascia d’età decisamente giovane.
Voi che ne pensate? E’ giusta la censura di un’opera quando è destinata a un pubblico molto piccolo o andrebbero lasciate così come sono, affinché il pubblico goda della serie così come è stata progettata?

Seguici su
InfoNerd
Instagram
Facebook

Federica Giorgi

Nata a Roma nel 1999. Studia Comunicazione, tecnologie e culture digitali alla Sapienza. Appassionata di cinema, serie tv, videogiochi, fumetti e tutto ciò che concerne l'universo Nerd.
Back to top button