Games

Prince of Persia Le Sabbie del Tempo remake rinviato

È lunga la lista dei titoli che hanno visto i team di sviluppo costretti al rinvio in questo sciagurato 2020. The Last of Us Part II, Halo Infinite e Cyberpunk solo per citarne alcuni. Nelle ultime ore a questa lista si aggiunge anche il remake del capolavoro di UbiSoft, Prince of Persia The Sands of Time

Con un comunicato sulle pagine ufficiali, il team fa leva sul fatto che il 2020 è stato un anno complicato (il che è sicuramente vero) ma siamo convinti che i problemi del rinvio siano dovuti agli evidenti difetti tecnici che il gioco mostrava al momento della presentazione. Si parla di un rinvio molto leggero, se si considera anche ciò cui siamo abituati in ambito rinvii. Il lancio del gioco che doveva essere il 21 gennaio è invece slittato al 18 marzo.   

Titolo attesissimo dai fan della saga che ha conosciuto un successo strepitoso, grazie anche al fatto che i primissimi capitoli uscirono sulle prime piattaforme per gaming (Amiga, NES, MS-DOs) e quindi giocati da intere generazioni che oggi sono di certo nostalgiche

Le Sabbie del Tempo uscì nel lontano 2003 e portava con sé quella freschezza ed innovazione che la serie necessitava per un rilancio. Nonostante una story line abbastanza prevedibile il titolo presentava atmosfere uniche e uno stile molto fiabesco “alla Disney” che fecero innamorare il pubblico. Il gameplay inoltre era sfaccettato e rivoluzionario per un action game. Basti pensare a quanto è usato al giorno d’oggi il sistema di “camminamento sui muri” portato nel mondo videoludico proprio dal titolo UbiSoft. Insomma l’importanza storica di The Sands of Time è indiscutibile e faceva ben sperare nel remake annunciato nel corso di questo 2020 e presentato con un trailer che aveva fatto storcere il naso un po’ a tutti. 

Nel trailer in questione si percepiva che qualcosa non andava. Non era solo il comparto grafico, ma anche le animazioni sembravano troppo vecchie e macchinose per essere vere. Senza esagerazioni, nonostante qualche effetto di luce apprezzabile ed una qualità delle texture complessivamente soddisfacente, sembrava di vedere un gioco per PS3. Non di certo quel che i fan si aspettavano. 

Possiamo però dire in favore degli sviluppatori che questo è stato davvero un anno particolare. Basti pensare alla presentazione di Halo Infinite, che ha causato sdegno e rabbia nei giocatori. O ai continui rinvii di Cyberpunk, tali che ormai non si credeva più potesse uscire. Quindi, se il team si è reso conto dei difetti della propria creatura e si prende del tempo per migliorarla per offrire un’esperienza di gioco superiore, accettiamo di buon grado questo leggerissimo slittamento della data di uscita. E speriamo che riescano a ridarci un Prince of Persia degno di questo nome. 

Seguici su Facebook e Instagram!

Back to top button