Calcio

Pro Patria ok con la Juventus U23: cronaca, promossi e bocciati

La Pro Patria affonda allo “Speroni” la Juventus U23 nella 33a giornata del campionato di Serie C girone A, con il gol realizzato all’inizio del primo tempo da Latte Lath, autore peraltro, di un’ottima prestazione. I bustocchi volano a 53 punti in classifica, mentre i ragazzi di Zauli restano a 46. Così la cronaca dell’incontro, i promossi e bocciati.

Il primo tempo di Pro Patria-Juventus U23

Dopo 7 minuti Latte Lath riceve palla sulla parte destra dell’area juventina, il giocatore si accentra prima di mettere la palla nell’angolino basso del primo palo, nell’occasione non ben presidiato da Nocchi e i Tigrotti si portano in vantaggio. Intorno al 15′, invece, Aké costringe Greco a una smanacciata non facile, mentre un allungo di Latte Lath mette in condizione Parker di calciare in porta da posizione defilata, ma Nocchi chiude bene lo specchio. Al 30′ minuto è bravo Nocchi a respingere con i piedi, una conclusione dalla corta distanza di Latte Lath. Al 34′ ci prova Nicco da fuori area, ma l’estremo difensore bianconero blocca bene a terra la sfera. Un colpo di testa di Latte Lath che manda la sfera sopra il montante, chiude il primo tempo.

Il secondo tempo di Pro Patria-Juventus U23

L’atteggiamento tattico particolarmente abbottonato dei bustocchi definito da Javorcic, crea non pochi problemi ai bianconeri, che al 56′ rischiano di subire il raddoppio della Pro Patria, alla conclusione da fuori area di Nicco, solo di qualche centimetro troppo alta. Gliospiti corrono un rischio ancora più grande al 73′, con la palla calciata da Kolaj, che colpisce in pieno la traversa e Nocchi battuto. La Juventus U23 prova a salire di giri, i padroni di casa pensano, salvo rare occasioni, a difendersi e al termine della gara, dopo un insidioso traversone di Di Pardo e una pericolosa conclusione di Parker, la Pro Patria può festeggiare la 14a vittoria stagionale.

I Promossi

Latte Lath (Pro Patria): il classe ’99 gioca una gara certamente positiva, fatta di scatti brucianti, qualche tentativo di assist e del gol che affonda la Juventus U23. La squadra di Javorcic vuole e può consolidarsi nella zona playoff e non c’è dubbio che il ragazzo può favorire il raggiungimento di questo obiettivo.

Fagioli-Di Pardo (Juventus U23): in una giornata non positiva per i bianconeri, i due ragazzi cominciano bene il match, con alcuni dialoghi palla a terra che creano problemi alla retroguardia dei padroni di casa. Nella ripresa calano e si perdono, almeno in parte, anche loro, del resto predicare nel “deserto”, oggi, non era affatto facile.

I Bocciati

Nessuno (Pro Patria): i Tigrotti si prendono i tre punti, al termine di una gara molto attenta in difesa e per cercare elementi di discussione, si potrebbe anche considerare questo atteggiamento tattico eccessivo. Nel calcio, tuttavia, in alcuni momenti della stagione contano i fatti. I bustocchi vincono e per questa giornata, va bene così.

Ritmo di gioco (Juventus U23): l’atteggiamento particolarmente guardingo dei padroni di casa, ha complicato maledettamente il pomeriggio dei ragazzi di Zauli, i quali, per lo più, hanno praticato un possesso palla sterile. Difficile forse costruire in modo diverso il gioco oggi, ma a tratti il gioco dei bianconeri, è sembrato troppo lento e scolastico.

Autore: Adriano Fiorini

Articolo precedente

Seguici su:

Pagina Facebook Metropolitan Sport

Pagina Facebook Metropolitan Magazine

Account Twitter Ufficiale Metropolitan Magazine

Lega Pro

(Photo credit: Juventus Under 23)

Link foto: https://www.facebook.com/juventusbunder23/photos/164493792027813

Adriano Fiorini

"Lo sport va a cercare la paura per dominarla, la fatica per trionfarne, la difficoltà per vincerla." (cit. Pierre De Coubertin). C'è allora qualcosa di più divertente da raccontare?
Back to top button