Calcio

Qualificazioni Mondiali 2022, cosa c’è da sapere e dove vedere il sorteggio

Le Qualificazioni Mondiali 2022 sono più vicine di quel che si pensi. Già, perché il Covid-19 ci avrà pur sfasato lo slittamento degli Europei 2020, ma la competizione più amata non può attendere occupando una finestra che andrà dal marzo al novembre del 2021. Quest’oggi, a Zurigo, verrà plasmato quello che sarà il cammino delle Nazionali verso il Qatar. La diretta sarà trasmessa in esclusiva dai canali di Sky Sport 24 e Sky Sport Football, con collegamento a partire dalle ore 18, e sulla piattaforma streaming della redazione.

Qualificazioni Mondiali 2022, come funziona il sorteggio

Ad avere i riflettori puntati, oggi, saranno le 55 selezioni del continente europeo affiliate all’UEFA. Dieci i gruppi da comporre, nella metà dei quali (dal gruppo F al gruppo J) saranno distribuite, come seste, le cinque compagini fanalino di coda del ranking. Alla prima, invece, apparterranno le Nazionali teste di serie, dove figureranno gli Azzurri: Belgio, Francia, Inghilterra, Italia, Portogalli, Spagna, Croazia, Danimarca, Germania, Olanda. La banda di Mancini, alle final four di Nations League insieme a quelle di Luis Enrique, Deschamps e Martinez avranno di diritto un posto nei gironi da cinque squadre.

Il sorteggio sarà condizionato da obblighi come gli incontri proibiti dalla FIFA (Ucraina-Russia, Armenia-Azerbaigian, Gilbilterra-Spagna, Kosovo-Bosnia, Kosovo-Serbia, Kosovo-Russia) e da restrizioni riguardanti l’impossibilità di disputare incontri tra squadre geograficamente distanti. Oltre alle prime dieci, si darà la possibilità di qualificazione alle tre vincitrici dei playoff, dove se la giocheranno le seconde classificate di ogni gruppo e le due migliori vincitrici dei gironi della Nations League rimaste fuori dalla qualificazione.

Le altre urne…

Urna 2: Svizzera, Galles, Polonia, Svezia, Austria, Ucraina, Serbia, Turchia, Slovacchia, Romania.

Urna 3: Russia, Ungheria, Irlanda, Rep. Ceca, Norvegia, Irlanda del Nord, Islanda, Scozia, Grecia, Finlandia.

Urna 4:  Bosnia, Slovenia, Montenegro, Macedonia del Nord, Albania, Bulgaria, Israele, Bielorussia, Georgia, Lussemburgo.

Urna 5: Armenia, Cipro, Far Oer, Azerbaigian, Estonia, Kazakhstan, Kosovo, Lituania, Lettonia, Andorra.

Urna 6: Malta, Moldova, Liechtenstein, Gibilterra, San Marino.

Seguici su Metropolitan Magazine

Nicola Gigante

Back to top button