Dopo una settimana la MotoE torna subito in pista per le seconde qualifiche del 2020, sempre sul tracciato di Jerez, ma questa volta valido come GP dell’Andalusia.

Qualifiche MotoE GP Andalusia 2020 – Super tempo di Tulovic

Il primo a scendere in pista è Jakub Kornfeil, che conclude il giro con un lento 1:50.229. Subito dopo è il turno di Maria Herrera che migliora il crono del pilota ceco di oltre tre decimi, ma il suo giro viene cancellato per track limit in curva 4. Il terzo a scendere in pista è Alessandro Zaccone che passa in testa con il tempo di 1:49.714. Dopo è il turno di Hook e il suo 1:49.215 è un tempo molto interessante. Marcon non completa il suo giro e partirà nella gara di domani in penultima posizione.

MotoE Qualifiche GP Andalusia 2020
Ottimo giro per Hook che per quasi tutta la prima parte della qualifica è stato il tempo da battere – Photo Credit: MotoGP.com

Cardelus e Di Meglio si posizionano rispettivamente in una provvisoria seconda e terza posizione alla spalle di Hook. Subito dopo è il turno di Tulovic che, dopo delle prove libere cosi così, in qualifica realizza un ottimo 1:48.525 che potrebbe portarlo a conquistare l’ePole. Canepa nel suo giro commette un paio di errori, ma riesce a mettersi al momento in seconda posizione a due decimi da Tulovic. Anche l’altro pilota del LCR, ovvero Simeon, sbaglia nel suo giro e si posiziona in quinta posizione quando mancano sette piloti che devono effettuare il loro giro di qualifica.

Qualifiche MotoE GP Andalusia 2020 – Aegerter conquista l’ePole

Torres e Medina si avvicinano al gran tempo di Tulovic, ma comunque non riescono a superarlo. Adesso è il turno del campione MotoE 2019 Matteo Ferrari che riesce a battere il tempo di Tulovic di un decimo e al momento l’ePole è sua. Alex De Angelis deve combattere con la sua moto e si posiziona in quinta posizione quando mancano tre piloti alla fine. Casadei si posiziona in sesta posizione e paga a caro prezzo l’errore nel primo settore.

MotoE Qualifiche GP Andalusia 2020
Ottima prima fila per Matteo Ferrari che domani proverà a vincere la sua prima gara nel 2020 – Photo Credit: MotoGP.com

Adesso è il turno del primo vincitore del 2020, ovvero Granado che si deve accontentare della terza posizione dietro a Ferrari e Tulovic. Ultimo pilota a scendere in pista è Aegerter che mostra quanto fatto di buono nelle libere e con il tempo di 1:48.158 conquista l’ePole del GP dell’Andalusia davanti a Ferrari e Tulovic. Seconda fila per Granado davanti a Torres e Medina. In terza fila troviamo i nostri De Angelis, Casadei e Canepa. Zaccone partirà quindicesimo, mentre Marcon diciassettesimo.

SEGUICI SU :

© RIPRODUZIONE RISERVATA