NerdGate

Quasi 35.000 biglietti staccati alla Festa dell’Unicorno

Si è appena conclusa la XVI edizione della Festa dell’Unicorno, che ha visto riversarsi nelle strade di Vinci migliaia di persone per assistere a tutti gli eventi e spettacoli in programma. Oltre 400 infatti gli appuntamenti per i tre giorni, dedicati a grandi e piccini, che hanno dato vita alle varie aree tematiche della festa. Tra le conferme più acclamate sicuramente il concerto di Cristina D’Avena e la Disfida di Arti Magiche, gara teatrale tra associazioni di giochi di ruolo dal vivo. Grande accoglienza e stupore per lo spettacolo dei droni luminosi che ha permesso di colorare il cielo di Vinci di immagini fantastiche per dar vita a storie suggestive. Protagonisti sono stati anche gli spettacoli di strada, che con trampolieri, epici combattimenti tra valorosi cavalieri, musiche medievali, parate elfiche e danze con il fuoco hanno intrattenuto ed incantato per i tre giorni tutti i presenti.

Il dato finale dei biglietti staccati è di 34.943, molto vicino al record del 2018 che fu di 36.825. Un risultato straordinario considerando i due anni di stop per la pandemia. Numeri importanti anche per l’indotto economico locale, con ristoranti e bar sempre pieni e con agriturismi ed hotel che hanno registrato il tutto esaurito.

Abbiamo passato due anni difficili – afferma Daniele Vanni Direttore Artistico della manifestazione – ci sono stati momenti in cui pensavamo che rimettere in piedi tutto questo sarebbe stato impossibile. Il lungo tempo trascorso dall’ultima edizione ha messo a dura prova un’organizzazione che era collaudata da anni, ma per fortuna alla fine ha prevalso la passione e la voglia di continuare un percorso nato 17 anni fa. Un ringraziamento particolare a tutto lo staff, alle associazioni e ai tanti volontari che hanno contribuito al successo dell’evento. Un particolare ringraziamento alla Vab Vinci, alla Misericordia di Vinci, al Sindaco, al Comune di Vinci e alle Forze dell’Ordine che hanno permesso che la manifestazione si svolgesse in piena tranquillità. Un ringraziamento agli operai del comune, a tutto il personale di Alia impegnato durante i giorni dell’evento. Un grande abbraccio va a chi ha messo veramente l’anima perché andasse tutto bene perdendo diverse ore di sonno nelle ultime settimane. I ragazzi della Security e della Crew sono stati fondamentali perché nonostante le tante cose da gestire hanno fatto un lavoro fantastico.

Mr. Red

Atipico consumatore di cinema commerciale, adora tutto quello che odora di pop-corn appena saltati e provoca ardore emotivo. Ha pianto durante il finale di Endgame e questo è quanto basta.
Back to top button