Attualità

Quest’estate viaggiare con EasyJet è più facile

A maggio, se non prima, solitamente ci troviamo ad aver già pensato a cosa fare e dove andare l’estate, insomma a viaggiare, ma da l’estete scorsa questo sembra piuttosto difficile da decidere con largo anticipo vista la situazione di pandemia globale e viste le insicurezze dovute all’organizzazione degli altri paesi su quarantena e tamponi.

EasyJet va incontro ai clienti cambiando la sua politica di rimborsi

Chi ama viaggiare sicuramente già avrà provveduto ad un’attenta ricerca di paesi che permettono di passare una vacanza, nel possibile, in tranquillità senza dover fare quarantene all’arrivo o sottoporsi a tampone e aver paura di dover annullare tutto in caso questo sia positivo, o a compagnie aeree o di traghetti che hanno flessibilità in caso di cancellazione del viaggio per cause di forza maggiore, anche perché diciamocelo, non è così facile spostare una vacanza senza perdere i soldi, tra alloggio e trasporto.

Una compagnia aerea che sembra andare in contro ai clienti è EasyJet, la compagnia low-cost svizzera infatti ha cambiato la sua politica di rimborsi provvedendo a rimborsare o a concedere un voucher o lo spostamento del volo a chi è sottoposto a misure restrittive di quarantena.

Cosa cambia

Tra le importanti novità, EasyJet fino al 30 settembre 2021 da la possibilità a tutti i clienti che scelgono di viaggiare di poter cambiare gratuitamente il loro volo fino a due ore prima della partenza, potendo scegliere tra ogni destinazione prevista dalla compagnia aerea e l’unica cosa che il cliente dovrà pagare sarà la differenza nel caso il biglietto scelto costi di più. Sarà consentito inoltre spostare il volo, richiedere un rimborso o un voucher anche nel caso siano previste quarantene obbligatorie in hotel o lockdown nel paese d’arrivo anche per i voli che operano comunque la tratta, tutto ciò sempre fino a un paio d’ore prima della partenza. La politica di rimborsi è applicabile anche nel caso il volo venga cancellato e in questo caso si potrà richiedere direttamente tramite app oppure online e scegliere una delle tre possibilità di rimborso.

La politica dei rimborsi è comunque un’ azione naturalmente contemplata all’interno del regolamento UE 261/2004 infatti, in caso di cancellazione di un volo da parte delle compagnie aeree, indipendentemente dalla causa, l’articolo 5 impone di offrire al passeggero la scelta tra un rimborso, l’imbarco su un volo alternativo non appena possibile o l’imbarco su un volo alternativo ad una data successiva di gradimento.

Quest’estate, quindi, viaggiare con EasyJet è più facile.

Back to top button