Cronaca

Silvia Sardone, la gaffe leghista e le dure accuse del PD

Bufera sull‘eurodeputata leghista Silvia Sardone dopo il suo selflie durante i festeggiamenti per lo scudetto interista. La Sardone ha detto di esseri li per caso ma dure repliche sono arrivate dal PD. Questo dopo le pesanti accuse di Matteo Salvini al sindaco Beppe Sala per gli assembramenti dei tifosi.

La gaffe di Silvia Sardone e le accuse della lega

Il tweet di Silvia Sardone con il suo selfie incriminato

“Ero lì per altri motivi. Ero alla Rinascente perché dovevo comperare un vestito perché a luglio sono stata invitata a un matrimonio. A un certo punto mi sono arrivati i messaggini dei miei amici che mi dicevano che erano in Duomo a festeggiare lo scudetto. Mi sono affacciata, li ho salutati e sono andata a piedi verso Cairoli. Ma quando sono passata io non c’era tutto quell’assembramento, la partita era finita da un pezzo”. Queste le dichiarazioni rilasciate a La Stampa dall’eurodeputata leghista Silvia Sardone dopo il selfie scattato durante i festeggiamenti per lo scudetto interista.

Dopo la vittoria dell’Inter migliaia di tifosi si sono radunati in strada generando pericolosi assembramenti anche senza mascherina. Questo ha scatenato polemiche anche da parte della stessa Lega. Matteo Salvini ha infatti puntato il dito contro il sindaco di Milano Beppe Sala. “Sala non poteva far entrare 20.000 tifosi in uno stadio che ne contiene 80.000, invece di tacere e scappare? Milano ha ancora un sindaco?”, ha scritto infatti il segretario leghista su twitter. Poi la gaffe del selfie della Sardone che era proprio in quegli assembramenti dei tifosi interisti. Una folla che potrebbe causare un grave aumento dei contagi.

L’attacco del PD

“In piazza c’erano la consigliera Sardone, il viceministro Morelli e il consigliere Bastoni. Loro hanno strizzato l’occhio alle tifoserie, non noi”, spiega il vicesindaco e assessore alla Sicurezza del Comune di Milano, Anna Scavuzzo. Il PD, dopo la gaffe della Sardone, ha rispedito le accuse al mittente con la gestione Sala che si avvia alle amministrative autunnali.

Sentirci oggi criticare per la gestione di ieri da gruppi come la Lega che hanno visto tre esponenti su cinque di coloro presenti in Consiglio comunale non solo partecipare ieri ai festeggiamenti in piazza Duomo, ma postare foto mentre erano ai festeggiamenti in piazza Duomo, rientra nella categoria del ridicolo”, ha dichiarato infatti il capogruppo del Pd al comune di Milano, Filippo Barberis.

Stefano Delle Cave

Stefano Delle Cave

Stefano Delle Cave è scrittore, giornalista pubblicista e regista. Laureato magistrale in D.A.M.S. all’Università di Roma Tre. Gli articoli redatti da Stefano giornalista hanno per tema il cinema, la cultura e la società civile in genere.
Back to top button