Dopo solo una stagione nel Deutsche Tourenwagen Masters, R-Motorsport ed Aston Martin guardano ad un’ulteriore collaborazione. R-Motorsport potrebbe essere la struttura sportiva che porterà in pista le hypercar Aston Martin Valkyrie nel WEC.

R-Motorsport Hypercar Aston Martin – Il rapporto tra R-Motorsport ed Aston Martin è stato turbolento fin dalle prime gare della stagione appena conclusasi del DTM. Con una vettura non all’altezza di Audi e BMW, Aston Martin non è stata in grado di salire sul podio, conquistando 64 punti complessivi divisi tra i quattro alfieri della casa inglese. Tra questi troviamo anche piloti del calibro di Paul di Resta e Daniel Juncadella, entrambi con una lunga militanza nel campionato tedesco.

Dopo questa difficile stagione, il rapporto tra il costruttore britannico e R-Motorsport sembrava a rischio sul fronte DTM. Tuttavia, potrebbe al contrario consolidarsi in un’altra categoria: il FIA World Endurance Championship. Il team principal di R-Motorsport Florian Kamelger non ha escluso la possibilità che sia proprio R-Motorsport a portare in pista le hypercar Aston Martin Valkyrie nella stagione 2020/2021. Stando alle ultime indiscrezioni, la squadra svizzera sembrerebbe coinvolta nel programma hypercar di Aston Martin, ma non si conoscono i dettagli.

“Se tutto giocherà a nostro vantaggio ed a favore del progetto Hypercar, allora credo che la cosa si potrà realizzare. Naturalmente ci sono molti pezzi che dovranno essere insieme. Ho sempre detto che vorrei vedere R-Motorsport sulla griglia della 24 Ore di Le Mans e, competere nel WEC, è un altro modo per arrivare a Le Mans. Dato che siamo partner nel progetto Hypercar con Aston Martin e Red Bull Racing, c’è ancora la possibilità di ottenere questo risultato. Se ci fosse chiesto di farlo, noi siamo pronti” – Florian Kamelger, Team Principal R-Motorsport

R-Motorsport Hypercar Aston Martin
Le Aston Martin Vantage DTM 2019 di R-Motorsport – Photo Credit: DTM Pics

Per il momento nulla è ancora stato deciso. R-Motorsport è tra le principali candidate a schierare le due Aston Martin nella prossima stagione del WEC. Tuttavia, non è da escludere un diretto coinvolgimento di Aston Martin Racing, struttura sportiva della casa britannica. Probabilmente quest’ultima opzione comporterebbe conseguenze anche nell’impegno Aston Martin nelle categorie GT. Cosa succederà?

SEGUICI SU :