Sport

Race to Dubai: gli italiani in classifica

Con lo stop forzato dovuto alla pandemia del Coronavirus, la Race to Dubai si è fermata, così come la sua classifica. Ecco come riprenderanno gli italiani impegnati sullo European Tour.

Race To Dubai: i migliori italiani

Il primo italiano in classifica nella Race to Dubai è il giovane 23enne Renato Paratore che si trova alla posizione numero 28. Durante questa stagione ha già collezionato un secondo posto, dove ha perso purtroppo al playoff. Oltre a questo exploit ha conquistato buoni piazzamenti. Per trovare un altro italiano in classifica si deve scendere alla posizione numero 70 dove si trova Lorenzo Gagli. Per lui buone prestazioni soprattutto nelle ultime due gare dove è riuscito a classificarsi decimo e dodicesimo.

Race to Dubai
Lorenzo Gagli (Credit: Foto Getty / Luke Walker)

Gli altri italiani

Scorrendo la classifica si trova in 82° il giovane 23enne Guido Migliozzi, grazie al quarto posto conquistato nell’Oman Open. Qualche posizione più indietro si trova Edoardo Molinari al 87° posto. Francesco Laporta, vincitore del Challenge Tour lo scorso anno è al 90°. Nino Bertasio è invece in 93° posizione. Per quest’ultimo la classifica attuale è merito del settimo posto conquistato nell’ultimo torneo disputato in Qatar. Purtroppo è in fondo alla classifica Andrea Pavan, al 231° posto. Per lui fino a questo momento della stagione è stato un inizio di annata da dimenticare, magari dopo lo stop forzato ritornerà in forma come gli scorsi anni?

In attesa della ripresa delle gare, che dovrebbe tenersi il 23 di luglio al British Masters, non resta che guardare quello che si è fatto fino alla sospensione di tutte le competizioni. Si spera sempre in un ritorno veloce alla normalità e di poter tornare a godere della visione dei campioni in televisione.

Per altri articoli sul golf cliccate qui.

Per rimanere aggiornati seguite la nostra Pagina Facebook

Back to top button