Dopo poche settimane dall’ufficialità del rientro di Peugeot Sport nel WEC, ecco un’altra notizia: Rebellion Racing porterà in pista le hypercar targate Peugeot. Il programma della scuderia svizzera si unirà al programma targato Peugeot Sport: Oreca ricoprirà ancora un ruolo di rilievo?

Rebellion Racing Hypercar Peugeot – La categoria hypercar comincia a prendere sempre più forma per le stagioni future. Peugeot Sport, dopo aver ufficializzato il suo rientro nel FIA World Endurance Championship, si unirà a Rebellion Racing per il programma hypercar. L’obiettivo della casa francese è di tornare nel WEC in tempo per partecipare alla 24 Ore di Le Mans 2022 per cercare la quarta vittoria a Le Mans.

“Il programma comincerà nel 2022 e siamo estremamente felici di poter collaborare con uno dei più grandi nomi nell’endurance. L’esperienza di Rebellion Racing nel WEC sarà un grandissimo valore aggiunto che ci permetterà di costruire un team di alto livello. I ruoli saranno divisi in funzione delle diverse competenze, ma tutte le operazioni saranno dislocate a Versailles-Satory.”Jean-Marc Finot, Responsabile di PSA Motorsport

La grande domanda in questa grande operazione riguarda Oreca. Il costruttore francese, attualmente fornitore della Rebellion R13-Gibson LMP1, potrebbe così abbandonare la classe regina con il passaggio di Rebellion alle vetture Peugeot Sport. Tuttavia, il presidente di Oreca Hughues de Chaunac aveva apertamente dichiarato l’intenzione di Oreca di costruire una hypercar. Oreca si concentrerà solamente sulla LMP2 oppure progetterà una hypercar?

“I credo che la passione per il motorsport di queste due aziende sia un fattore comune. Insieme, saremo in grado di costruire una vetture ed un team completo in grado di lottare per il titolo iridato fino alla fine. Vogliamo essere competitivi fin da subito”Alexandre Pesci, Presidente e Proprietario di Rebellion Racing

SEGUICI SU :

© RIPRODUZIONE RISERVATA