Economia

Recupero delle accise sul gasolio: scopriamo insieme come fare

Prima di parlare di rimborso delle accise sul gasolio occorre sicuramente avere chiaro che cosa siano le accise.
L’accisa, infatti, è un’imposta sulla fabbricazione e sulla vendita dei prodotti di consumo, coincidente in questo caso specifico con il gasolio.
Questa Imposta viene applicata non sul prezzo del bene venduto (come per l’IVA) ma sulla sua quantità e per avere un quadro più pratico della questione, sappiate che in genere la somma delle tasse e delle accise che vengono pagate da un’automobilista incidono del 68% sul prezzo della benzina e del 64% su quello del gasolio.
Ma perché paghiamo le accise? Il pagamento di queste imposte è giustificato da “emergenze di cassa” da parte dello Stato, esiste infatti una lista delle emergenze per cui stiamo ancora oggi pagando e che è facilmente leggibile su https://it.wikipedia.org/wiki/Accisa_sui_carburanti dove potrete leggere tutte le informazioni di base relative alle accise.
Quello che a noi interessa, invece, riguarda come ottenere un rimborso delle accise sul gasolio, sappi infatti che risparmi fino al 50% con Rimborsiamo.com, una cifra considerevole considerato il prezzo raggiunto negli ultimi tempi.

Chi ne ha diritto

Per quanto riguarda coloro i quali che hanno diritto al rimborso delle accise sul gasolio, troviamo tra questi le seguenti categorie:

  • Gli esercenti di attività di autotrasporto di merci per Conto Terzi ed in Conto Proprio che utilizzano veicoli di massa massima complessiva pari o superiore a 7,5 tonnellate, purché rispettino la normativa EURO 5 o superiori
  • Enti ed imprese pubbliche locali esercenti l’attività di trasporto riguardanti il decreto legislativo del 1997
  • Le imprese esercenti autoservizi di competenza statale, regionale o locale
  • Enti pubblici e imprese esercenti trasporti a fune in servizio pubblico per il trasporto di persone

Sono esclusi dal beneficio relativo al rimborso delle accise sul gasolio coloro i quali appartengono a categorie inquinanti appartenenti all’EURO 0, EURO 1 e EURO 2 dal 2016 e dal 1° ottobre 2020 anche tutti gli Euro 3.
Esclusione valida anche nel caso in cui si sia installato il filtro antiparticolato poiché, nonostante questo riduca le emissioni inquinanti, non è in grado di soddisfare gli altri requisiti necessari alla richiesta del rimborso delle accise sul gasolio.

Come si ottiene

Per poter usufruire del rimborso delle accise sul gasolio occorre seguire un procedimento burocratico-amministrativo specifico ed è per questo che vi consigliamo di rivolgervi a chi vi è in grado di comprendere in maniera immediata il tutto dal punto di vista legislativo.
Per il recupero delle accise sul gasolio vi ritroverete di fronte ad un’analisi della vostra situazione in cui vengono posti in evidenza tutti i requisiti necessari per poter procedere con la richiesta ed eventuale stima dell’importo del rimborso.
La vostra pratica viene poi trasmessa in maniera telematica all’Agenzia delle Dogane al termine di ogni trimestre ed una volta presentata, l’importo richiesto potrà essere utilizzato solo dopo 60 giorni.
Può essere non necessario attendere questo periodo di tempo, ma solo se prima si riceve dall’Ufficio la lettera di riconoscimento del credito, permettendo così di usufruire del rimborso delle accise sul gasolio alla prima occasione.

Adv

Related Articles

Back to top button