Formula 1

Red Bull, ambizione e voglia di migliorare in vista del 2023

Non basta aver dominato la scorsa stagione e aver primeggiato due anni fa regalando a Max Verstappen il doppio trionfo iridato. La Red Bull si approccia al 2023 con la voglia di difendere, ancora, il Mondiale piloti e quello Costruttori conquistati nella scorsa, fantastica, annata di Formula 1. Una certezza che porterà il team a volersi ulteriormente migliorare.

Red Bull, le dichiarazioni dei protagonisti di pista

Max Verstappen e Sergio Perez Red Bull (Credit foto – pagina Facebook Red Bull Motorsports) (1)

Cercherò di migliorarmi – ha giurato Max Verstappen durante la presentazione della nuova Red Bull -. Cosa ho pensato quando l’ho vista per la prima volta? La sto vedendo per la prima volta adesso. Penso che la nostra livrea sia stata abbastanza simile per un paio d’anni, ma la trovo un’auto dall’aspetto accattivante. Mostra i colori della Red Bull ovunque. Abbiamo avuto molto successo in questo modo, quindi perché cambiare molto? Non posso entrare in troppi dettagli al riguardo, ma quello che fai sulla macchina è cercare costantemente di migliorarla, è su questo che lavori. Ho delle buone sensazioni e siamo molto ottimisti per questa stagione, proveremo a difendere il titolo. È stato un grande risultato ottenere due Mondiali, ma voglio migliorarmi“.

Dobbiamo essere migliori rispetto allo scorso anno, anche se sarà davvero difficile – ha detto il secondo pilota Sergio Perez . Come squadra, stiamo dando tutto. È stato un inverno impegnativo per tutti noi, quindi non vediamo l’ora che inizi la stagione. Per ora, si tratta di raggiungere un buon livello fisico prima dell’inizio del Mondiale“.

È come tornare a casa – ha ammesso Daniel Ricciardo, nuovo terzo pilota del Toro, che ritorna nel team del Toro dopo varie avventure -. Ci sono molti volti familiari, sono tornato in famiglia, qui conservo tanti bei ricordi. Si tratta principalmente di sviluppare la macchina. Farò molto lavoro al simulatore, cercherò di aiutare il team il più possibile, da dietro le quinte“.

(Credit foto – pagina Facebook Red Bull Motorsports)

Seguici su Google News

Back to top button