21.3 C
Roma
Maggio 17, 2021, lunedì

Brad Binder risponde alle dichiarazioni di Valentino Rossi

- Advertisement -

Pochi giorni fa ci sono state le dichiarazioni di Valentino Rossi in merito al sorpasso aggressivo di Brad Binder durante il primo appuntamento della MotoGP in Qatar. Brad Binder sostiene di non aver fatto nulla di male, un semplice sorpasso durante la bagarre.

Durante la conferenza stampa via Zoom, il pilota sudafricano ha risposto all’accusa del “Dottore“. In sella alla sua KTM domenica 28 marzo sul circuito di Losail in Qatar ha battagliato nelle retrovie con il veterano Rossi.

Valentino Rossi: “Non c’è più rispetto per gli anziani”

Al termine della prima gara della stagione, Rossi ha dichiarato che alcuni piloti sono più puliti nella guida e hanno più rispetto per gli anziani. I commenti nei confronti del pilota della KTM sono stati duri:

“[…] Poi ce ne sono altri, come Binder, che guidano molto più forte e non si preoccupano dell’avversario. Prima i giovani avevano più rispetto per i più anziani, forse per questo la parola rispetto è molto ampia”.

Brad Binder Valentino Rossi
Momenti della prima gara in Qatar con Rossi davanti e poco dietro Brad Binder – Photo Credit: motogp.com

Terminata la riflessione sul significato della parola rispetto, il pilota del team satellite Petronas spiega come durante la prova cercasse di chiudere la traiettoria, ma il giovane Binder rilasciava i freni buttandolo fuori strada.

Brad Binder replica: “Rossi è un po’ sensibile”

Brad Binder durante la conferenza stampa di giovedí ha replicato sostenendo che con il “Dottore” aveva già avuto altri precedenti. Ricorda l’episodio in Austria della stagione passata dove ottenne il suo primo podio. Comprende la rabbia di Valentino Rossi, ma questa volta è sicuro di non averlo toccato. Spiega, rivelandosi un giovane pilota, tutti i dettagli della bagarre di domenica. Il venticinquenne definisce il quarantaduenne e nove volte campione del mondo “un po’ sensibile“.

“Non penso di essere stato scorretto. Eravamo insieme, abbiamo iniziato a frenare e lui ha rilasciato i freni per chiudere la traiettoria. Anch’io ho rilasciato i freni ed ero dentro, fine della storia. Non c’è altro da aggiungere”.

Resoconto finale tra Brad Binder e Valentino Rossi

Lo scorso anno Valentino Rossi ha perdonato il Rookie della stagione 2020 sostenendo che fosse inesperto e alle prime armi nella classe regina. Oggi, Rossi accusa della guida aggressiva e irrispettosa di Brad Binder. Tuttavia anche il secondo weekend di qualifiche per entrambi non è andato come speravano.

Valentino Rossi in Qatar
Circuito di Losail, Qatar. Valentino Rossi in sella alla sua M1 con i colori del Team Petronas – Photo Credit: Motogp.com

Il Dottore di Tavullia ha rallentato il passo della sua M1 dovendo, cosí passare per la Q1. Problemi con le gomme per Brad Binder e la sua RC16. Si ritiene però soddisfatto per il funzionamento della sua moto ed è più fiducioso per il weekend che sta arrivando. Meno fiducioso è il portacolori del team Petronas, il quale si sente insoddisfatto del feeling che ha con la sua moto.

Arriva la rivista di Motorsport Metropolitan

Il secondo numero della nostra rivista (gratuita!) targata Motorsport Metropolitan è disponibile sulla piattaforma Issuu. Scaricatela per leggere tutti i nostri contenuti esclusivi!

SEGUICI SU:

? INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
? YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw
? TWITTER: https://twitter.com/Motorsport_MM
?️ SPOTIFY: https://open.spotify.com/show/4r2r46o8ZTBOnjzPG7Hihw
? PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/motors.mmi/
✍️ GRUPPO FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/763761317760397
? NEWS MOTORI: https://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/

Erica Zizzi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -