7.7 C
Roma
Aprile 20, 2021, martedì

RetroNerd #48: Nintendogs

- Advertisement -

Oggi RetroNerd torna per parlarvi di un altro titolo Nintendo che sicuramente tutti hanno provato almeno una volta: Nintendogs!

Un po’ di storia…

Nintendogs è un titolo esclusiva Nintendo DS sviluppato da Nintendo e pubblicato nel 2005.
Il titolo è stato rilasciato in quattro versioni differenti a seconda delle razze di cani disponibili per l’adozione: Dalmata, Labrador, Chihuaha e Bassotto.
E’ stato acclamato dalla critica e ha ricevuto svariati premi, tra cui l’Innovation Award di PC Games del 2006.
Si tratta del secondo gioco Nintendo più venduto dopo New Super Mario Bros.

Gameplay

Nintendogs è un videogioco di simulazione in cui il giocatore dovrà prendersi cura di dei cuccioli di cane.
Il titolo sfrutta appieno le potenzialità della console Nintendo DS, utilizzando non solo il touchscreen per giocare con i cuccioli ma anche il microfono. I cani infatti riconosceranno il loro nome e potranno imparare dei comandi vocali.
Nel gioco possiamo possedere un gran numero di cuccioli, con la possibilità però di poterne tenere soltanto tre in casa contemporaneamente.
Oltre a prendersi cura dei proprio cuccioli lavandoli, giocandoci e nutrendoli sarà possibile portarli a fare passeggiate e farli partecipare a tre tipi di gare differenti: Agility, Lancio del disco e Prova di obbedienza.
Nintendogs ha inoltre anche una funzione multiplayer online, per cui due giocatori alla volta potranno far incontrare i propri cani e scambiarsi i numerosi oggetti disponibili in gioco.

Nintendogs Photo credit: web
Nintendogs – Photo credit: web

Easter Eggs

Nintendogs è un titolo ricco di easter eggs, soprattutto per gli amanti Nintendo.
Fra i vari oggetti che si possono trovare in gioco, infatti, sarà possibile trovarne svariati che fanno riferimento ad altri titoli della software house giapponese, in particolare della saga di Super Mario.
Vinili, macchinine radiocomandate e oggetti di abbigliamento ispirati ad una delle più amate saghe Nintendo sono sicuramente una piacevole sorpresa per i fan della software house.

Il regalo perfetto

Quanti da bambini hanno desiderato un cucciolo? E quanti purtroppo non hanno mai potuto adottarne uno? Sicuramente tantissimi.
Nintendogs nel 2005 era sicuramente un’alternativa valida e un regalo perfetto per ogni bambino amante dei cani.
Il titolo si avvicina infatti tantissimo alla realtà, non solo per l’intelligenza con cui sfrutta la console, ma anche per come è stata sviluppata l’AI dei cuccioli.
I cagnolini hanno infatti ognuno il proprio carattere, a seconda della razza saranno più bravi in alcune specialità piuttosto che in altre e hanno anche reazioni aggressive nei confronti del padrone se questo non si prende cura di loro.
Sicuramente si trattava di un modo originale per iniziare ad insegnare a un bambino la difficoltà del prendersi cura di un cucciolo e anche la costanza necessaria e farlo.

Gameplay Photo credit: web
Gameplay – Photo credit: Wikihow

RetroNerd torna la settimana prossima, stay tuned!

Federica Giorgi

Seguici su
InfoNerd
Instagram
Facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
Federica Giorgihttp://www.metropolitanmagazine.it
Nata a Roma nel 1999. Studia Comunicazione, tecnologie e culture digitali alla Sapienza. Appassionata di cinema, serie tv, videogiochi, fumetti e tutto ciò che concerne l'universo Nerd.
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -