22.4 C
Roma
Maggio 9, 2021, domenica

RetroNerd #54: EyeToy Play

- Advertisement -

Oggi RetroNerd vi riporta indietro nel tempo per riscoprire il primo titolo per Playstation 2 ad utilizzare una periferica molto particolare: EyeToy Play.

Un po’ di storia…

EyeToy Play è un titolo sviluppato da London Studio e pubblicato in esclusiva per Playstation 2 nel 2003.
Il titolo ha ricevuto diversi premi e una critica per lo più positiva.
Si tratta del primo titolo che sfrutta la periferica EyeToy, una webcam che si collegava alla console tramite USB.

Gameplay

EyeToy Play è il primo titolo della serie di giochi che sfrutta la webcam USB della console.
Il titolo è composto da 12 differenti minigames che si giocano muovendo il proprio corpo, sfidandosi fino a 4 giocatori.
In generale si trattava di minigiochi molto semplici in cui si doveva per esempio toccare gli oggetti giusti, parare palloni da calcio e così via.
Si tratta ovviamente di un gioco indirizzato per lo più ad un pubblico molto giovane, ma che può essere sempre divertente da giocare tutti insieme.

Gameplay Photo credit: web
Gameplay – Photo credit: web

EyeToy

La EyeToy era l’accessorio a cui questo titolo era interamente dedicato.
Ideata da Richard Marks e prodotta inizialmente da Logitech, la piccola webcam si connetteva tramite USB e possedeva un microfono integrato, anche questo utilizzato dei vari giochi.
Questo piccolo oggettino poteva anche essere utilizzato come una classica webcam per PC tramite l’installazione di driver appositi.

EyeToy Play Photo credit: web
La EyeToy – Photo credit: web

Lo stupore dell’occhio del bambino

Per quanto la webcam USB per Playstation 2 non fosse stato il primo accessorio di questo genere per una console (pensiamo ad esempio al Dreameye per Dreamcast, rilasciato solamente in Giappone), resta comunque una periferica innovativa, soprattutto se vista con gli occhi di un bambino.
Ricordo infatti benissimo la grande meraviglia e lo stupore che ho provato a vedermi per la prima volta sullo schermo della TV e a ritrovarmi a non dover utilizzare in alcun modo il controller.
EyeToy Play resterà infatti per sempre uno dei titoli a cui ho dedicato più ore durante la mia infanzia, un simbolo dei pomeriggi passati in spensieratezza a giocare con i miei amici.

EyeToy Play Photo credit: web
EyeToy Logo – Photo credit: web

RetroNerd torna la settimana prossima, stay tuned!

Federica Giorgi

Seguici su
InfoNerd
Instagram
Facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
Federica Giorgihttp://www.metropolitanmagazine.it
Nata a Roma nel 1999. Studia Comunicazione, tecnologie e culture digitali alla Sapienza. Appassionata di cinema, serie tv, videogiochi, fumetti e tutto ciò che concerne l'universo Nerd.
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -